La casa delle farfalle

Anita ha trent'anni e insegna biologia all'Università di Colonia. Non ama gli aerei e soffre di vertigini, ma non saprebbe spiegarne il motivo. Quando la sua vita viene sconvolta da un tragico evento, in crisi lascia Hans, il suo compagno, per tornare nei luoghi dov'è cresciuta - in treno naturalmente. Lì, sul lago di Como, è decisa a ritrovare se stessa. Mentre passeggia cullata dallo sciabordio delle onde, incontra una bambina dai tratti giapponesi e dalla voce meravigliosa. Si chiama Yoko e, proprio come lei, è segnata da una ferita difficile da rimarginare. Presto Anita, leggendo il diario della nonna Lucrezia, scoprirà di essere legata a Yoko da una storia rimasta sepolta per anni, che unisce le loro famiglie. Tutto ha origine nel 1943, quando la casa di Lucrezia, la villa delle Farfalle, viene occupata da alcuni ufficiali tedeschi. Tra lei e Will, uno degli ufficiali, nasce un sentimento dirompente, ma la guerra sembra ostacolarli... In questo romanzo ricco di grazia e femminilità si intrecciano due storie mozzafiato, dal passato ai giorni nostri. Perché la forza dell'amore, quello vero, non si dissolve con il trascorrere degli anni ma perdura nel tempo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Silvia Montemurro

Io ti uccido (Giallo Natale Vol. 7)

Io ti uccido (Giallo Natale Vol. 7) di Silvia Montemurro Newton Compton Editori

Sankt Moritz. Ricchi ospiti festeggiano le vacanze di Natale in un hotel di lusso. Tra loro, il padrone dell'hotel nota una giovane donna che gli fa tornare alla mente ricordi che aveva sepolto. E comincia ad avere paura... Questo racconto si trova anche nella raccolta Giallo Natale Silvia Montemurro È nata a Chiavenna la notte di San Lorenzo del 1987. Si è laureata nel 2011 con ...

Un giorno maledetto (eNewton Originals)

Un giorno maledetto (eNewton Originals) di Silvia Montemurro Newton Compton Editori

Una grande autrice di gialli italiani Un caso da risolvere Una rimpatriata tra compagni di classe in un rifugio tra le montagne. Questo è l’invito che hanno ricevuto Sabrina e i suoi amici. E nessuno se l’è sentita di rifiutare, perché a convocarli è stato Michele, che faceva parte del gruppo finché un terribile incidente l’ha reso cieco, proprio la sera in cui festeggiavano tutti insieme la ...

Shake my colors 2 persa nel buio

Shake my colors 2 persa nel buio di Silvia Montemurro SPERLING & KUPFER

«Siamo due casinisti», sospiro. «Stiamo sbagliando tutto.» «Può essere», ribatte lui, «ma stare senza di te è davvero come stare senza ossigeno.» Per Laura, dire addio a Geo è stato più doloroso del previsto. Dopo aver creduto con tutte le forze in quell'amore, ora sta cercando di abituarsi alla sua assenza ma, anche se il legame tra lei e Paolo è diventato più di un'amicizia, non riesce a ...

Shake my colors la mia luce sei tu

Shake my colors la mia luce sei tu di Silvia Montemurro SPERLING & KUPFER

Laura ha diciassette anni e ama il pattinaggio più di ogni altra cosa. È solo lì, sul ghiaccio, che si sente davvero se stessa. Perché, fin da quando è nata, non può vedere i colori e il mondo è spesso una trappola in bianco e nero. Paolo, il suo migliore amico, è l'unico a capire cosa tutto ciò significhi per lei ed è la sua àncora di salvezza. Sono cresciuti insieme in un paesino affacciato ...

L'orchestra rubata di Hitler

L'orchestra rubata di Hitler 1 di Silvia Montemurro

Due amiche divise dalla Storia, unite dalla musica. ««Una trentenne che scrive un romanzo ambientato in gran parte ai tempi della seconda guerra? Con l’aria che tira, è una mosca bianca.» » Robinson «Nei suoi romanzi realtà e fantasia si incontrano sul terreno del verosimile.» Vanity Fair Berlino, anni Trenta. A Elsa hanno sempre chiesto di obbedire, di fare prima la brava bambina...

Cercami nel vento

Cercami nel vento 1 di Silvia Montemurro SPERLING & KUPFER

Camilla vive di note sparse nel vento. Studia al conservatorio e la musica è il suo mondo. Abita in un paesino vicino a Milano, lo stesso dove è nata e che, a differenza delle sue amiche, non è ancora riuscita a lasciare. Chissà, forse un giorno lo farà, per tentare di colmare quell'inquietudine che ogni tanto la prende. Teo, invece, in paese è appena arrivato e ha ancora negli occhi il mare ...