Pola, città dolente

Questo testo è stato redatto da mia nonna Maria Barikievic che insieme alla mia mamma, Agatina fuggì dall'Istria e da Pola a seguito della persecuzione delle bande del maresciallo Tito che massacravano gli italiani gettandoli nelle foibe.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo