Un Re Lear delle steppe

Un re Lear della steppa è un racconto costruito da Turgenev sul modello del Re Lear di William Shakespeare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione

Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Ivan Turgenev

Padri e figli: (Edizione integrale)

Padri e figli: (Edizione integrale) di Ivan Turgenev

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

Re Lear della steppa

Re Lear della steppa di Ivan Turgenev REA Multimedia

Re Lear della steppa è un racconto di Ivan Sergeevič Turgenev pubblicato per la prima volta nel 1870. Martin Petrovič Harlov è un piccolo proprietario terriero dall'aspetto fisico imponente, dalla forza erculea e dal carattere autoritario. Martin è ormai vedovo e vive con due figlie: Anna, la maggiore, sposata a Vladimir Sletkin, ed Evlampia, la figlia prediletta di Martin, una ragazza ...

Padri e figli (Annotato)

Padri e figli (Annotato) di Ivan Turgenev

Una delle più acclamate opere russe del XIX secolo Erroneamente interpretato come romanzo di taglio soprattutto sociale, e fatto oggetto di violente polemiche e dure critiche, Padri e figli è l'analisi sottile del conflitto generazionale che dominò gli anni Sessanta in Russia: ai padri, aristocratici idealisti, immobili nella loro privilegiata sclerosi, si oppongono i ...

Padri e figli

Padri e figli di Ivan Turgenev

Un Re Lear delle steppe

Un Re Lear delle steppe di Ivan Turgenev ReadOn

Un re Lear della steppa è un racconto costruito da Turgenev sul modello del Re Lear di William Shakespeare.

Memorie di un cacciatore (Libri da premio)

Memorie di un cacciatore (Libri da premio) di Ivan Turgenev Nobel

Proprio alla metà dell'Ottocento furono pubblicati questi 25 racconti di Turgenev: e i lettori russi accolsero quest'opera con grande favore, perché frutto di una chiara denuncia sociale. Il drammaturgo descrive qui le condizioni di vita disagiate dei contadini e lo spietato despotismo dei grandi latifondisti, l'impoverimento delle campagne, l'inaridirsi dei rapporti sociali. 'Memorie di un ...