Tarchun e i popoli del mare

Già dalle prime righe di questo romanzo, il lettore si immerge in un mondo lontano, avvolto dalle nebbie della storia.
Inizio del XII secolo a.C., intorno al Mar Egeo vivono, commerciano e combattono popoli di cui oggi si tramandano a malapena i nomi. Un’alleanza di dodici popoli sconvolge ogni precedente equilibrio e prepara l’inizio di un Medioevo molto più antico di quello a cui siamo abituati a pensare: sono i misteriosi Popoli del Mare. Ne parlano tutte le cronache dell’epoca, ma di loro non sappiamo quasi nulla.
Con gli occhi del tarseno Tarchun, seguendo le sue avventurose vicende personali, possiamo conoscere quei popoli coperti di mistero, in un romanzo che richiama alla mente i più grandi capolavori letterari dell’antichità, dai poemi omerici alla Bibbia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Mario Mosetto

Il leone di pietra (i popoli del mare)

Il leone di pietra (i popoli del mare) di

L' impero Hittita, collocato nel territorio dell'odierna Turchia e durato dal 2000 a.c. al 1100 a.c., è stato riscoperto solo da pochi decenni.Questo romanzo vuole descriverne fedelmente le caratteristiche risultanti dalle ricerche archeologiche.Il protagonista, Kumarbi, è il governatore della città di Tarso e si destreggia tra le difficoltà di un incarico non facile, stretto tra la carestia ...