Exilium: L'inferno di Dante

Durante il periodo dell’esilio – anni di cui davvero poco si sa circa i suoi spostamenti – Dante Alighieri si ritrova a vagare per l’Europa dell’Est. Lì, in una valle dimenticata da Dio, si imbatte in una popolazione afflitta da una terribile piaga: una pestilenza che si trasmette ai morti facendoli rialzare e trasformandoli in quelli che noi oggi chiameremmo zombie. Ma che, a ben vedere, sono creature molto simili per caratteristiche, attitudini e movenze ai dannati dell’Inferno dantesco.

Una fuga per la sopravvivenza e la libertà con un protagonista d’eccellenza, un Dante Alighieri perfettamente ricalacato sulla figura storica del poeta, senza atteggiamenti da grande eroe o combattente e con continui riferimenti alla sua vita, alla sua poetica, alla sua travagliata concezione del bene e del male. In testa a ogni capitolo, una terzina dell'Inferno introduce una parte del viaggio che Dante si troverà a dover affrontare, svelandone elementi, situazioni, personaggi.

Questa versione digitale è arricchita dal racconto Spin-off "Io, morto vivente" di Mirko Giacchetti, vincitore del contest Exilium Extended

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli