La ragazza che veniva dal mare (Le Sirene)

Tom ha il mare nel sangue: da sempre si diverte ad accompagnare il padre a pesca con la Lorelay, la barca di famiglia, e gli abissi sono la sua seconda casa. L'acqua è il suo elemento e le sue giornate trascorrono tra la spiaggia e la baia, in modo semplice e naturale. Quando, però, si trova coinvolto in un gravissimo incidente da cui riesce miracolosamente a salvarsi, comprende che il mare può essere anche molto pericoloso e che forse nasconde segreti inimmaginabili. Strani avvenimenti si stanno verificando in quel punto dell'oceano e Aglesia non sembra più il luogo tranquillo e solare di un tempo, ma il centro di un pericolo che incombe senza tregua sugli abitanti e non ammette sopravvissuti. Nessuno può spiegare quegli eventi spaventosi, nemmeno Tom, che dell'incidente non ricorda nulla; ma una cosa è certa: qualcuno l'ha salvato. E ogni cosa trova un senso quando nella sua vita irrompe Leila, bellissima e perfetta, che apre le porte della sua mente a una realtà impossibile, ma vera come l'amore che sboccia improvviso e profondo e che trascinerà i due giovani in un sogno puro proprio come l'acqua, ma fragile come una conchiglia. Perché Leila è una sirena e Tom dovrà sfidare il mondo per stare insieme a lei e proteggerla dai pericoli che li circondano e cercano di strapparla dalle sue braccia.

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli