David David

Il romanzo ‘David David’ è l’autobiografia di un ex-soldato nazista, scritta a seguito della morte di Leni Riefenstahl, cinematografa di spicco del regime nazista per cui lavorò come giovane facchino durante le riprese delle Olimpiadi del 1936.
Alle vicende di David durante la gioventù hitleriana, le Olimpiadi e le invasioni militari, si intrecciano le vite dei suoi genitori provenienti da ceti diversi, dei tentativi di rivincita sociale del fratello e della sorella, della famiglia del dottore ebreo che ha in cura la madre, e quelle del suo migliore amico e della sorella, figli di musicisti tedeschi e gitani.
Attraverso la saga familiare tedesca di David si evince come la gioventù nazista irrompe nel legame tra genitori e figli. David, come parte di questa gioventù, comprende che le sue azioni sono sbagliate, ma continua a farsi trascinare dalla realtà storica del tempo, fino alla sua diserzione in Italia dopo l’eccidio di Civitella.
Intrecciando eventi storici al suo cammino di redenzione, nella sua autobiografia David percorre più di mezzo secolo di rapporti tragicamente interrotti, e poi riscattati con stupore, dalla speranza di un uomo anziano di grande fede.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo