Commedianti: Andreotti, Berlusconi e la mafia

Compra su Amazon

Commedianti: Andreotti, Berlusconi e la mafia
Autore
Giampaolo Grassi
Editore
Edizioni Epoké
Pubblicazione
20/05/2018
Categorie
Sui rapporti fra Stato e mafia è stato detto e scritto tutto e il contrario di tutto. Che sono avvolti da una coltre di mistero; ma anche che le indagini e i processi vanno avanti da troppo tempo. Che i Governi di Andreotti e Berlusconi erano condizionati dalla mafia; ma anche che ottennero grandi risultati nel combatterla. Che Andreotti e Berlusconi sono stati mafiosi; ma anche che i giudici li hanno scagionati. Che la mafia condiziona il voto in Sicilia; ma anche che certi Sindaci e Governatori dell’isola sono espressione dell’antimafia. Che nel 1994 la Seconda Repubblica è nata grazie a un patto fra Stato e mafia; ma anche che l’arresto di Riina, nel 1993, ha segnato l’inizio della sua parabola discendente. L’intento di questo libro è fornire un quadro chiaro e semplice delle migliaia di pagine che compongono la ricostruzione giudiziaria di una fase cruciale della storia d’Italia. Come mappa sono state utilizzate le sentenze dei processi Andreotti e Dell’Utri, i decreti dei giudici per le indagini preliminari di Firenze e Caltanissetta sulle inchieste a carico di Dell’Utri e Berlusconi per concorso nelle stragi del 1992-1994, le richieste, le requisitorie e le memorie dei Pubblici Ministeri.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giampaolo Grassi

Commedianti:  Andreotti, Berlusconi e la mafia

Commedianti: Andreotti, Berlusconi e la mafia di

Sui rapporti fra Stato e mafia è stato detto e scritto tutto e il contrario di tutto. Che sono avvolti da una coltre di mistero; ma anche che le indagini e i processi vanno avanti da troppo tempo. Che i Governi di Andreotti e Berlusconi erano condizionati dalla mafia; ma anche che ottennero grandi risultati nel combatterla. Che Andreotti e Berlusconi sono stati mafiosi; ma anche che i giudici l...