Se vi ascoltasse Armstrong... si rivolterebbe nella t(r) omba

Nel Jazz s’improvvisa, ma non ci si improvvisa.
Quando decisi di formare una jazz band mai avrei pensato che la fase di ricerca dei componenti si sarebbe trasformata in un lungo ed estenuante lavoro durante il quale mi sarei imbattuto in persone e situazioni, che, spesso, hanno toccato l’assurdo. Da queste esperienze ne segue una minuziosa descrizione delle “caratteristiche” di ciascuna tipologia di musicista incontrato. Ma non solo!

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli