CRONACHE DI DEVONIA: Fascicolo 84-26 L'uomo venuto dal mare

In un universo lontano dal tempo, le terre abitabili di un pianeta simile alla Terra, chiamato Devonia, sono governate da una entità governativa, la Federazione, che per mantenere l’ordine e la pace dopo secoli di guerre e divisioni ha indotto i suoi abitanti a riconoscere una sola Patria e a vivere in un sistema sociale chiuso e ipersovergliato, costituito da cinque diverse caste. Il funzionamento della società è regolato da rigide e inamovibili leggi, i Dieci Comandamenti, che, sebbene garantiscano la stabilità sociale, limitano profondamente la libertà dei singoli cittadini, le cui menti sono ottenebrate da una propaganda asfissiante, basata sul consumo di droghe e su una tecnologia avanzata e invasiva. In questo scenario surreale e distopico, si intrecciano le storie di due donne, appartenenti a diverse caste sociali. Alexandra è insoddisfatta della propria vita globale, Diana è fiera di svolgere il proprio lavoro. Qualcosa di imprevisto sconvolgerà le loro differenti e monotone vite e inaspettatamente si ritroveranno a condividere lo stesso destino, legato ad un misterioso oggetto, capace di sovvertire il regime della Federazione.

Fascicolo 84-26 e L'uomo venuto dal mare sono le prime storie delle Cronache di Devonia.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli