La natura del bastardo

Compra su Amazon

La natura del bastardo
Autore
Davide Rondoni
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
31/10/2016
Valutazione
1
Categorie

Un vero e proprio formidabile accendersi, e poi riaccendersi, di frammenti vitali, in un coacervo di esperienze, di impressioni forti e contraddittorie, di amore vario eppure ininterrotto, in un rapporto costante e diretto con il reale, nella contemporaneità, che non lascia tregua al lettore. Davide Rondoni tocca con questo libro il punto di più persuasiva tensione nella sua ricerca poetica, che si propone come fortemente innovativa pur senza programmarsi come tale. Innovativa perché riesce a cogliere, dalla dimensione anche apparentemente banale dell'esistere e dalla normalità del linguaggio piano della comunicazione, gli strumenti e gli spunti per una riflessione implicita continua sulla dimensione umana, non senza i felici effetti di improvvisi stacchi verticali. Rondoni ci offre dunque i suoi viaggi nella quotidianità del molteplice manifestarsi dell'amore, con la capacità di attraversare il buio dell'esperienza e delle cose e di farle trionfare in una sorta di imprevista luce. La luce che squarcia l'opacità apparente dell'esistere. Ed ecco allora che il poeta «cerca la profondità, deflagrazione / dell'essere in tutte le cose». Profondità, beninteso, ricercata in questi versi senz'ombra d'enfasi, ma investigata tra umani errori e cadute, e nondimeno slanci di rinascita. Seguendo in questo anche i percorsi della natura stessa in movimenti sottotraccia che ne coinvolgono insieme splendore e imperfezione. La natura del bastardo è quella del normale essere umano autentico, consapevole dei limiti suoi e della natura e delle sue stesse colpe, eppure in cerca costante di una verità. Una verità del tutto antiretorica, appunto, la verità personale di chi vive in questo mondo con tutti i suoi equivoci e orrori, ma anche disposto a rinascere ogni volta nella meraviglia che sempre si rinnova dell'esserci e osservare, da dentro, il creato nella sua energia oscura. Rondoni passa per luoghi svariati di questo rimpicciolito mondo, coinvolge i vertici dell'umana storia culturale e transita per bar, discoteche, ipermercati senza negarsi alla sempre più pervasiva trafila del moderno anche tecnologico. Scrive con grande libertà espressiva, tra sprezzature, momenti di lirica compostezza e sprazzi espressionistici. Ed è, per nostra fortuna, uomo di sentimento, che si interroga, certo, ma che soprattutto sa far circolare il proprio senso inquieto dell'esistere nella pasta densissima e variegata dei propri versi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

La natura del bastardoMangialibri

Ricerca del senso e senso della ricerca sembra dialoghino di continuo in un tempo che è quello dei desideri che animano i moti del quotidiano, ma anche quello delle riflessioni personali che vengono a situarsi in forma di poesia. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Davide Rondoni

Il bacio di Siviglia. Miguel Mañara, l'uomo che fu don Giovanni

Il bacio di Siviglia. Miguel Mañara, l'uomo che fu don Giovanni di

A Siviglia c’è un segreto. Chi era l’uomo che fu don Giovanni? Cosa cercava il collezionista di amori, di baci, di appuntamenti ? È esistita veramente la figura che ha ispirato nei secoli tante opere, da Tirso de Molina a Mozart, a tanti autori recenti? Il protagonista del romanzo – un giovane uomo dei nostri giorni – si mette sulla strada di don Giovanni per comprendere e per vedere cosa ha da...

Per lei. E per tutti

Per lei. E per tutti di

Al cuore della Commedia. Cioè al cuore dell'amore. Il libro di un poeta che si confronta con il più grande. Un libro rischioso e pieno di azzardi, per una lettura di Dante priva di orpelli e di cascami letterari. Una lettura che brucia insieme al suo autore. Un viaggio al seguito di grandi maestri e con le invenzioni di una lettura poetica che spesso illumina e apre visioni. Intorno ad alcune d...

E se brucia anche il cielo

E se brucia anche il cielo di

Che cos'è un eroe? Cos'è stata questa unica, epica italiana? Questi gli spunti dell'ultima ricerca di Maurizio, storico all'università. Ma Francesco Baracca, la terra di Romagna, la storia con la giovane amante Agata, accendono il viaggio che ha intrapreso. Non più solo un simbolo, ma un uomo. I suoi amori. E il suo coraggio, il vuoto, il fuoco.

La parola accesa. Una mappa di letture (Accenti)

La parola accesa. Una mappa di letture (Accenti) di

Un percorso di letture poetiche (da san Francesco, Dante, Petrarca, passando per Leopardi, Pascoli, Ungaretti, Montale, fino a Baudelaire, Rimbaud, Eliot, Luzi), guidato da un poeta, per scoprire il linguaggio della poesia. Una lettura antiaccademica che fa gustare la poesia come linguaggio dell’anima. Le parole della poesia e della letteratura non sono parole di una lingua diversa, per iniziat...