Vecordia: Duecento giorni di manicomio criminale

Miraggi a cui non sapevo dare una spiegazione. Una voce nella testa che mi prediceva il futuro. Un incendio che mi ha fatto rinchiudere in un manicomio criminale.

Improvvisamente l'unica cosa che contava era mantenere la lucidità. Circondato da pazzi e dalle cruenti storie che si trascinavano dietro come catene.

Dovevo sapere, trovare risposte logiche, ma soprattutto dovevo trovare un modo per uscire da lì.


Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli