Il respiro delle montagne: Dieci cime leggendarie, un racconto dell'Italia d'alta quota

Compra su Amazon

Il respiro delle montagne: Dieci cime leggendarie, un racconto dell'Italia d'alta quota
Autore
Paolo Paci
Editore
SPERLING & KUPFER
Pubblicazione
26/04/2016
Valutazione
1
È un viaggio ad alta quota, quello che Paolo Paci propone in questo libro, ma non un percorso alpinistico.
È un'avventura, umana più che sportiva, alla scoperta di dieci cime, sulle tracce dei personaggi che tra quelle rocce, su quei sentieri e su quei ghiacciai hanno vissuto, scalato, lavorato, pregato, cacciato, trovato rifugio e, in alcuni casi, sono morti.
Uomini diversi – santi e briganti, re e soldati, cartografi e partigiani – che hanno dato un senso alle montagne, colmandole di umanità.
San Francesco popola il Subasio di luoghi dello spirito e un ingegnere rinascimentale, conquistando il Gran Sasso, registra la prima cronaca di un'ascensione.
Vittorio Emanuele II trasforma il Gran Paradiso in un'immensa riserva di caccia negli stessi anni in cui i banditi di Carmine Crocco colonizzano il Vulture, nascondendosi in grotte e foreste.
Sul Montasio Julius Kugy, il botanico-musicista cantore delle Alpi Giulie, apre grandi vie di salita e Willy Jervis, giovane ingegnere valdese, scrive la storia partigiana tra le cime della Val Pellice.
Camminando con l'autore verso le vette, tra valli e ghiacciai, cascate e laghi – di cui l'inserto fotografico mostra la peculiare bellezza – ci si addentra in un paesaggio naturale e umano variegato e affascinante.
In un racconto che, attraverso le storie di ieri e di oggi, riporta alla luce i segreti custoditi dalle montagne.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

Il respiro delle montagneMangialibri

Giustino Fortunato ha una precisa idea degli squilibri dell’Italia post-unitaria. Addebita ai nuovi padroni la responsabilità storica di aver trasferito tutte le risorse al Nord e di aver depredato il Sud, non offrendo alla sua povera gente alcuna speranza di riscatto, ma solo imponendo tasse, confische, servizio militare, miseria. Giudica l’iniquo sviluppo italiano come “uno Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Paolo Paci

Caporetto andata e ritorno

Caporetto andata e ritorno 1 di

«La guerra è tra di noi. Vicina, vicinissima, anzi sotto casa. È una guerra di un secolo fa. Dopo, ci sono state altre guerre, perfino più devastanti. Eppure nessuna si è impressa nella memoria (collettiva, familiare, individuale) quanto quella guerra. La prima guerra mondiale.»Dove si trova Caporetto? Pochi lo sanno. Il villaggio nella valle dell’Isonzo, oggi conosciuto con il nome sloveno di ...