I dialoghi della vulva (clitoride - grandi e piccole labbra - bulbi del vestibolo). L’educazione a fare l’amore e la prevenzione delle violenze sulle donne. ... di donne e 27 illustrazioni (Sessualità

I dialoghi della vulva: spettacolo-seminario divulgativo scientifico, con commenti/esperienze vissute di ragazze/donne e 27 illustrazioni. La conoscenza del’anatomia e fisiologia delle vulva e del fare l’amore è importante anche per la prevenzione delle violenze sulle donne/disfunzioni sessuali/mutilazioni genitali, per questo, oltre che per ragazze/donne, è un libro anche per i ragazzi/uomini, e per i genitori e i professionisti: insegnanti, educatori, medici, psicologi, ricercatori, ecc. I “monologhi della vagina” sono ormai “vecchi”. Vulva è il termine corretto da usare: - Vagina e orgasmo vaginale/del punto G = riproduzione, donne oggetto sessuale, cultura del buco, inferiorità, sessismo, violenza contro le donne, culto del pene - Vulva e orgasmo femminile = piacere, donne sono Persone-Esseri umani, libertà, rispetto, uguaglianza-parità, prevenzione delle violenze-disfunzioni sessuali-mutilazioni genitali. La vulva è costituita dalle grandi labbra e dal vestibolo, con annesso un apparato erettile (che corrisponde al pene maschile): clitoride, bulbi del vestibolo, piccole labbra. Orgasmo clitorideo / vaginale / uterino, orgasmo del punto G/A/C/U/K, eiaculazione femminile, sono termini che non devono essere più utilizzati da sessuologi, ragazze/donne e mass-media. Rapporto sessuale completo/fare l’Amore/fare sesso = orgasmo per entrambi i partner, sempre (anche la “prima volta” e dopo la menopausa), con o senza rapporto vaginale (definizione per tutti gli esseri umani). Perché i sessuologi non spiegano ai ragazzi come stimolare il clitoride? Fare l’amore si può anche senza la penetrazione del pene in vagina e, durante il rapporto vaginale/anale/orale, si possono usare anche le dita per stimolare il clitoride. È fondamentale che gli uomini si rendano conto che le donne sono necessarie per lo sviluppo della nostra società, quindi dovranno avere un ruolo attivo a tutti i livelli, culturale, economico, politico ecc., gli uomini non dovranno aver paura di questo perché poi staranno meglio anche loro: lo sviluppo di una nazione, come anche la progressiva eliminazione delle violenze e delle guerre, vanno di pari passo con il coinvolgimento attivo delle donne nella società. Si deve insegnare/educare i bambini a rispettare le donne” e che sono “Persone” come loro (e crescere i maschi con le stesse responsabilità delle femmine: stessi diritti ma anche stessi doveri). Bisogna eliminare la mentalità maschilista nell’educazione dei bambini: solo così poi non ci saranno più maschilisti/violenti/stupratori adulti!
INDICE. PREFAZIONE 2003 E 2013. - LA SESSUALITÀ UMANA. - CONOSCENZA DI SÉ. LA VULVA. GRANDI LABBRA. PICCOLE LABBRA. VESTIBOLO DELLA VAGINA. CLITORIDE. BULBI DEL VESTIBOLO. CORPO SPUGNOSO DELL’URETRA. PENE FEMMINILE. VAGINA MASCHILE. ESERCIZI PERINEALI DI KEGEL. - CONOSCENZA DEL PIACERE. L’ORGASMO VAGINALE NON ESISTE. IL PUNTO G NON ESISTE. LA MASTURBAZIONE FEMMINILE. - CONOSCENZA DELL’AMORE. - CONOSCENZA DEL FARE L’AMORE. LA PRIMA VOLTA. IL PRIMO RAPPORTO VAGINALE. L’ORGASMO FEMMINILE A QUALSIASI ETÀ. RAPPORTO ORALE E ANALE. - LA PREVENZIONE DELLE VIOLENZE. CONSEGUENZE DELLA PORNOGRAFIA. MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI. - CONCLUSIONI. LA RIVOLUZIONE SESSUALE. EDUCARE I BAMBINI A RISPETTARE LE DONNE. - BIBLIOGRAFIA.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo