Sangue giusto

Compra su Amazon

Sangue giusto
Autore
Francesca Melandri
Editore
Rizzoli
Pubblicazione
14/09/2017
Valutazione
(2)
Categorie
Roma, agosto 2010. In un vecchio palazzo senza ascensore, Ilaria sale con fatica i sei piani che la separano dal suo appartamento. Vorrebbe solo chiudersi in casa, dimenticare il traffico e l'afa, ma ad attenderla in cima trova una sorpresa: un ragazzo con la pelle nera e le gambe lunghe, che le mostra un passaporto. «Mi chiamo Shimeta Ietmgeta Attilaprofeti» le dice, «e tu sei mia zia.» All'inizio Ilaria pensa che sia uno scherzo. Di Attila Profeti lei ne conosce solo uno: è il soprannome di suo padre Attilio, un uomo che di segreti ne ha avuti sempre tanti, e che ora è troppo vecchio per rivelarli. Shimeta dice di essere il nipote di Attilio e della donna con cui è stato durante l'occupazione italiana in Etiopia. E se fosse la verità? È così che Ilaria comincia a dubitare: quante cose, di suo padre, deve ancora scoprire? Le risposte che cerca sono nel passato di tutti noi: di un'Italia che rimuove i ricordi per non affrontarli, che sopravvive sempre senza turbarsi mai, un Paese alla deriva diventato, suo malgrado, il centro dell'Europa delle grandi migrazioni. Con Sangue giusto Francesca Melandri si conferma un'autrice di rara forza e sensibilità. Il suo sguardo, attento e profondissimo, attraversa il Novecento e le sue contraddizioni per raccontare il cuore della nostra identità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

" Sangue giusto" di Francesca MelandriTiServeUnLibro.blogspot.it

"Sangue giusto" è un romanzo importante, che ci fa riscoprire una parte della nostra storia italiana che solitamente conosciamo troppo poco perchè anche a scuola le si dà misteriosamente poco peso. Ecco perchè sarebbe un libro da includere nel programma didattico di ogni scuola italiana; perchè per esprimere opinioni sulla storia e la politica attuale, bisogna prima conoscere bene ciò che è avvenuto prima, bisogna capire cosa sia il fenomeno dell'immigrazione di cui ormai ci si riempie sempre più la bocca. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Sangue giustoMangialibri

Roma, prima decade del Duemila. Ilaria Profeti torna a casa nervosissima: i vigili le hanno sequestrato la macchina perché la strada dove aveva parcheggiato ‒ dove parcheggia spesso ‒ quel giorno è chiusa al traffico per l’imminente visita di Muammar Gheddafi. Torna a casa nervosissima e una vicina la informa che c’è un ragazzo di colore davanti alla porta del suo Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Francesca Melandri

Eva dorme (Scrittori italiani e stranieri)

Eva dorme (Scrittori italiani e stranieri) di

È l'alba. Anche stanotte Eva non riesce a dormire. Apre la finestra: l'aria pungente e dolce dell'aprile altoatesino sa di neve e di resina. All'improvviso il telefono squilla, la voce debole di un uomo che la chiama con il soprannome della sua infanzia: è Vito. È molto malato, e vorrebbe vederla per l'ultima volta. Carabiniere calabrese in pensione, ha prestato a lungo servizio in Alto Adige n...