Mariani e la cagna

Il commissario Mariani è salito al Centro di rieducazione cardiovascolare per fare visita alla madre Emma. Come altre volte, fa due passi nella zona. Non sentendo abbaiare una cagna che di solito gli faceva festa, occhieggia attraverso la siepe e la vede insanguinata. Spinge il cancello ed entra. A terra c’è anche un uomo, Patrizio Debenedetti: è stato ucciso con un colpo di arma da fuoco. Le indagini sull’omicidio sono affidate al commissario Arnaldi, mentre Mariani viene inviato a Roma per un convegno. Quando ritorna, dopo pochi giorni, scopre che la principale indiziata è Vanna Penchi, un’inserviente del Centro, la donna che cinque anni prima aveva accusato di stupro Debenedetti, la donna a cui era stato dato il nome “Cagna”. Mariani non vuole essere coinvolto, anche per i pessimi rapporti con Arnaldi, ma quando Emma afferma di poter fornire un alibi alla Penchi deve agire, perché deve sapere quanto siano attendibili i ricordi di sua madre che, dopo il pesante intervento, non ha riacquistato la completa lucidità.

Maria Masella è nata a Genova. Ha partecipato varie volte al Mystfest di Cattolica ed è stata premiata in due edizioni (1987 e 1988). Ha pubblicato una raccolta di racconti – Non son chi fui – con Solfanelli e un’altra – Trappole – con la Clessidra. Sempre con la Clessidra è uscito nel 1999 il romanzo poliziesco Per sapere la verità. La Giuria del XXVIII Premio “Gran Giallo Città di Cattolica” (edizione 2001) ha segnalato un suo racconto La parabola dei ciechi, inserito successivamente nell’antologia Liguria in giallo e nero (Fratelli Frilli Editori, 2006). Ha scritto articoli e racconti sulla rivista “Marea”. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato Morte a domicilio (2002), Il dubbio (2004), La segreta causa (2005), Il cartomante di via Venti (2005), Giorni contati (2006), Mariani. Il caso cuorenero (2006), Io so. L’enigma di Mariani (2007), Primo (2008), Ultima chiamata per Mariani (2009), Mariani e il caso irrisolto (2010), Recita per Mariani (2011), Per sapere la verità (2012), Celtique (2012, terzo classificato al Premio Azzeccagarbugli 2013), Mariani allo specchio (2013), Mariani e le mezze verità (2014), Mariani e le porte chiuse (2015) e Testimone. Sette indagini per Antonio Mariani (2016), Mariani e il peso della colpa (2016) e Nessun ricordo muore (2017), con protagonista la coppia Teresa Maritano e Marco Ardini.Per Corbaccio ha pubblicato Belle sceme! (2009). Per Rizzoli, nella collana youfeel, sono usciti Il cliente (2014), La preda (2014) e Il tesoro del melograno (2016). Morte a domicilio e Il dubbio sono stati pubblicati in Germania dalla Goldmann. Nel 2015 le è stato conferito il premio “La Vie en Rose”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

Mariani e la cagnaMangialibri

La calda estate del 2012 continua a imperversare: Mariani quella mattina parte da casa poco dopo le sette per viaggiare col fresco, arrivare a Cuneo alle nove e sbrigare più lavoro possibile. Superato Borgo San Giuseppe percorre il ponte sul Gesso, svolta a destra, trova la questura, entra e parcheggia. Michelini lo accoglie persino meglio di quanto sperato, forse dover Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Maria Masella

Mariani e il peso della colpa. Indagine a Coronata

Mariani e il peso della colpa. Indagine a Coronata 1 di

Le giornate si trascinano nell’apatia, quando in un campo a Coronata, sulle alture di Cornigliano, nel ponente di Genova, viene trovato il corpo di un uomo. È Alberto Delorenzo, un manager di successo scomparso da due anni. Il commissario Mariani dovrebbe indagare, ma sente la mancanza di qualcuno con cui confrontarsi, perché l’ispettrice Petri è chiusa in un ostinato silenzio e lui non vuole o...

Il cerchio di fuoco (Odissea Romantica)

Il cerchio di fuoco (Odissea Romantica) di

ROMANZO (205 pagine) - ROMANCE - Quei due si sarebbero amati, era scritto. O si sarebbero distrutti. Soltanto il Cielo poteva saperlo.San Pietroburgo, 1862. Nella Russia dei ghiacci e degli eccessi, Michelle e Dimitrij si sfiorano, si trovano, si sfuggono per poi ritornare l'uno nelle braccia dell'altra, come in un valzer di quelli che si ballano nei grandi saloni delle feste, illuminati a gior...

Mariani e le parole taciute

Mariani e le parole taciute di

Da mesi il commissario Mariani aspetta inutilmente l’arrivo dell’ispettore Iachino che gli aveva detto di aver bisogno di parlargli in confidenza. Perché il discorso, anche se riservato, non può essere affrontato per telefono? E perché l’ispettore non arriva? Carrara non è lontana da Genova. Ma la vita privata deve essere accantonata, perché c’è un caso. L’omicidio di Viola Caffarena non fa not...

Mariani e le mezze verità

Mariani e le mezze verità di

È la seconda metà di novembre. In una discarica abusiva è stato ritrovato il corpo di un uomo, senza documenti. Il commissario Antonio Mariani comincia a controllare fra le persone scomparse; una segretaria pur non identificandolo ricorda di averlo visto più volte con il suo datore di lavoro scomparso da giorni. Mentre Mariani continua le indagini a Genova, arriva una segnalazione da Lecco: pro...

Mariani allo specchio (Tascabili. Noir)

Mariani allo specchio (Tascabili. Noir) di

Luglio. Al commissario Antonio Mariani è stato proposto un nuovo lavoro. Vorrebbe consultarsi con la moglie, ma Francesca è in Corsica, con le figlie, ospite di un cliente. E non è discorso da farsi per telefono… Mariani dovrebbe raggiungerle, ma un omicidio lo trattiene a Genova. È stato trovato il corpo di un uomo, privo di identità, non lontano da Ponte dei Mille. Pochi giorni dopo c’è un se...

Ultima chiamata per Mariani

Ultima chiamata per Mariani di

E’ l’inizio di un’estate afosa, a Mariani vengono affidati soltanto casi di poca importanza. Fra questi, una rissa alla Commenda di Prè, nel centro storico di Genova: due ecuadoriani, Castillo ed Ensesa, si sono affrontati in una specie di duello rusticano.Svogliatamente Mariani cerca di far luce sulle cause della rissa, ma la sua testa è altrove: la moglie Francesca, con Manu e Ludo, si è tras...