Capitan Tempesta va in Paradiso

Scritto nel 1909, è l'ultimo racconto di Mark Twain, totalmente fantastico, e ispirato da una vera figura di marinaio che gli aveva narrato una avventura simile, nel 1866. La storia fu però tenuta in sospeso e rimaneggiata per tanti anni, finché, un anno prima di morire, la pubblicò su una rivista.

Il racconto, sotto la consueta affettuosa ironia, propone comunque una visione ultraterrena coerente con le esperienze narrate dai numerosi protagonisti di NDE (Near of Death Experience), che a quel tempo non erano ancora diventate oggetto di ricerca scientifica, né venivano diffusamente divulgate.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Mark Twain

The Prince and the Pauper

The Prince and the Pauper di

Tom Canty, a hopeful young pauper with an alcoholic and abusive father, has a chance encounter with the young Prince of Wales, Edward VI, outside of the palace. Discovering an uncanny resemblance to each other, the two boys switch clothes and lives—the prince heading for the streets of London while Tom remains at court. As each boy experiences life on the other end of the social scale, both lea...

Viaggio in Palestina: Un americano di frontiera in Terra Santa

Viaggio in Palestina: Un americano di frontiera in Terra Santa di

Nel 1867 Mark Twain salpa da New York per un viaggio che lo porterà in Europa e Medio Oriente. Dai resoconti scritti in questi lunghi mesi, poi riuniti in un unico volume, nasce The Innocents Abroad, che divenne uno dei libri di viaggio più diffusi del suo tempo. Oggi, a 150 anni di distanza, le pagine dedicate alla Terra Santa vengono riproposte in una nuova e appassionante traduzione in grado...

Le avventure di Tom Sawyer: Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi)

Le avventure di Tom Sawyer: Ediz. integrale (La biblioteca dei ragazzi) di

In offerta lancio a € 0,49 !!Simpatico, vivace, irrequieto, ribelle. Tom Sawyer è un ragazzino di dieci anni, adottato dalla zia alla morte dei genitori; i suoi abiti sono sempre sgualciti e nelle sue tasche si possono trovare gli oggetti più impensabili: biglie, girini, petardi, chiavi, gessetti, soldatini, pomi d’ottone… Furbo e intelligente, Tom si diverte a ingannare gli altri, pur di raggi...

Il caso del contratto del manzo in scatola

Il caso del contratto del manzo in scatola di

In questi racconti, l’umorismo irresistibile di Mark Twain si scatena con l’assurdo, pretenzioso e futile mondo delle cariche statali, delle vessazioni amministrative e delle assurdità impiegatizie: lo scrivano del Comitato senatoriale di Conchiliologia, da poco assunto a tale prestigiosa carica, trova oltraggioso non venir preso sul serio dai colleghi e dover addirittura lavorare; il nuovo red...

In cerca di guai

In cerca di guai di

Nel 1861 Mark Twain parte per il Far West al seguito del fratello Orion, nominato Segretario del Territorio del Nevada. Dopo ventun giorni di diligenza, in mezzo a paesaggi stupefacenti popolati di pistoleri, mormoni, pony express, indiani ante-beatificazione e resti di carovane, contagiato dalla febbre dell’argento si getta per un anno nella vita grama del cercatore, diventa milionario per una...

Shakespeare è davvero morto?

Shakespeare è davvero morto? di

Cosa sappiamo della vita del grande William Shakespeare? Dove può aver appreso tutte quelle enciclopediche conoscenze senza cui sarebbe stato impossibile scrivere i capolavori che gli sono stati attribuiti? E se dietro il Bardo di Stratford-upon-Avon si celasse in realtà l’erudito filosofo Francis Bacon? Con la consueta, dissacrante ironia, Mark Twain decide di indagare e, tra le righe, proclam...