L'amore se ne fotte

Compra su Amazon

L'amore se ne fotte
Autore
Devid Sassi
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
24/10/2017
Categorie

«Forse siamo noi sbagliati per l'amore, frate, non lo meritiamo, in fondo siamo figli dell'odio e della rabbia: sappiamo bene dove infilare l'uccello per vendicarci di ciò che non abbiamo avuto, ma poi non sappiamo come infilare l'amore che ci arriva nel cuore.» Devid, Jack, Konfu e Jegher sono quattro amici cresciuti storti in un quartiere borderline di Milano.

Nonostante l'adolescenza spesa al bar, il tempo perso in qualche vizio di troppo e le difficoltà dell'ambiente in cui sono immersi, i quattro amici riescono ad acquistare una discoteca.

Da quel momento cambia tutto.

In pochi mesi il locale decolla e loro vedono finalmente aprirsi uno squarcio di sereno all'orizzonte. Stanno facendo soldi rapidamente, sono pieni di donne e il successo ha cementato ancor di più la loro amicizia, si sentono fratelli nella buona sorte.

Ma dal via vai degli avventori, fra musica a palla, buttafuori e tavoli riservati, fiumi di alcol e molte sostanze, emerge Anna.

Non è particolarmente bella, né disinvolta. Ma è diversa, speciale. È semplice come un fiore di campo e accoglie il mondo con un sorriso sincero e potentissimo. Anna è il contrario di tutto ciò che i quattro co-protagonisti hanno sempre conosciuto ed esplode come una bomba nel loro patto di fratellanza. Perché l'amore, quello vero, se ne frega di quel che c'era prima di lui: quando arriva si prende tutto, senza chiedere permesso.

Con L'amore se ne fotte, Devid Sassi racconta la generazione che ha speso le notti nei locali da ballo a cercare l'amore. Una storia struggente e fuorilegge, un canto d'amore roco e bellissimo, capace di emozionare e anche insegnare quel che c'è da sapere oggi sui sogni e sull'amore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Devid Sassi

Strada maestra

Strada maestra di

Quella che inizia come una lettera, scritta il giorno della Vigilia di Natale ad un amico, si trasforma in un vero e proprio libro; in quest’opera, infatti, ogni frase è indissolubilmente legata a quella che segue. Non vi è condanna diretta in verità, ma trasuda da ogni sillaba la disillusione di chi ha avuto come grande maestra la strada e nessun altro. I pensieri contenuti in questo romanzo ...