Euridice aveva un cane (Einaudi tascabili. Letteratura Vol. 1240)

Compra su Amazon

Euridice aveva un cane (Einaudi tascabili. Letteratura Vol. 1240)
Autore
Michele Mari
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
01/12/2010
Valutazione
1
Categorie
«Mari ha forse scritto il testo piú straziante e profondo degli ultimi anni».

Franco Cordelli, «Corriere della Sera»

***

I palloni del signor Kurz, Tutto il dolore del mondo, In virtú della mostruosa intensità, Euridice aveva un cane, Il volto delle cose sono alcuni degli straordinari racconti visionari e malinconici che compongono questo volume. Sullo sfondo di luoghi rassicuranti - una località di villeggiatura, un collegio, una scuola - ma carichi di segnali inquietanti, Mari mette in scena storie di vita quotidiana, in cui paura e umorismo, invenzioni irresistibili e finali imprevisti, attendono il lettore che ritroverà in ogni pagina i terrori e i turbamenti di ogni infanzia e adolescenza.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

Euridice aveva un caneMangialibri

Collegio di Quarto dei Mille. Bragonzi gioca a palla nel cortile e deve stare attento a non calciare il pallone oltre il muro. Se cadesse nella proprietà del signor Kurz non lo riavrebbe più indietro. Ormai sono tanti anni che i palloni che finiscono oltre il muro non vengono restituiti ai bambini. Persino le Istitutrici sono andate a reclamarli inutilmente. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Michele Mari

Leggenda privata (Supercoralli)

Leggenda privata (Supercoralli) di Michele Mari EINAUDI

«Se la madre non lo difendeva, si formava talvolta nella mente del figlio la delirante intenzione di difenderla lui, come si evince da una fotografia scattata dal padre: autentico scudo umano, il figlio si frappone con uno sguardo che dice: "Dovrai passare sul mio cadavere"». L'Accademia dei Ciechi ha deliberato: Michele Mari deve scrivere la sua autobiografia. O, come gli ha intimato Quello ...

Verderame (Supercoralli)

Verderame (Supercoralli) 1 di Michele Mari EINAUDI

L'estate del 1969 sembra interminabile, tra gli sceneggiati con Arnoldo Foà, le pagine dei romanzi d'avventura e il caldo immobile del lago Maggiore. Michelino ha tredici anni e ha già letto troppi libri, Felice ne ha sessanta e sta perdendo la memoria: il primo deve trascorrere le vacanze dai nonni, in una casa enorme e misteriosa di cui il secondo è da sempre il custode. Per ingannare la...