Riesenwurm (Robin&sons)

Porto di Shanghai. Un maldestro elettricista in trasferta di lavoro finisce sfortunatamente imprigionato in un container, all’interno del quale viaggia fino a raggiungere una regione remota, sperduta in qualche punto dimenticato della carta geografica. Raccolto in fin di vita da un gruppo di soldati che non parlano la sua lingua, è vittima di un terribile malinteso che lo conduce ai lavori forzati in un sinistro dedalo di gallerie. Lavoro duro e niente riposo, difficoltà di comunicazione, aria viziata, cibo schifoso, ma non solo. Le gallerie tremano, una minaccia silenziosa incombe sulla miniera, e cresce di giorno in giorno. Cos’è la poltiglia verdastra che i minatori sono costretti a raccogliere? Cosa infesta quell’oscuro labirinto? Per sopravvivere bisogna mantenere i nervi saldi ma, con schiavitù e paura a intorpidire la mente, basta un solo passo falso per precipitare nel baratro della follia. Come può un semplice elettricista, proiettato in un incubo terrificante, trovare il modo di salvarsi e tornare alla sua vita di sempre?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mangialibri

RiesenwurmMangialibri

Porto di Shanghai. È il suo primo giorno di lavoro, è stato mandato in Cina dalla sua azienda assieme al collega Giovanni per riparare i portoni di giganteschi capannoni. Lui è un tipo imbranato e taciturno, Giovanni invece è un tipo carismatico e socievole, “uno di quelli che sparano stronzate in continuazione mentre lavora”, ci riesce persino nell’inglese maccheronico con Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Federico Lunardi

UOMO A TERRA!

UOMO A TERRA! di Federico Lunardi QuiEdit

“L’autore cerca di portare il lettore sulla sabbia afghana, tra nugoli di bambini, uomini con lunghe barbe e donne completamente coperte fino a quando una deflagrazione cancella tutto lasciando per terra un soldato italiano. Nove di loro raccontano come la propria vita è cambiata in un istante. Dieci anni di missione militare con la quale siamo e saremo chiamati tutti a confrontarci.