La Santa Allegrezza


La santa allegrezza è un romanzo che mescola inquietudine, speranza, ricerca, meditazione e amore, proiettandoci nella vita di Francesca, blogger, giornalista e sceneggiatrice alle prese
con gli ostacoli di un’esistenza che non riuscirà a domarla.
La santa allegrezza ci regala aneddoti, citazioni, riferimenti e notizie storiche concernenti la spiritualità, la religione, la filosofia, divenendo quasi un saggio nel romanzo, un vademecum irrinunciabile, una guida per l’anima.

La santa allegrezza si legge tutto d’un fiato, ci aiuta a divenire persone un poco migliori.

Francesca scoppiò a ridere e lui le disse… sono il tuo angelo protettore, sono l’arcangelo Michele. Un’irresistibile forza condusse Francesca a baciarlo lievemente sulle labbra.
 

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

RecensioniLibri.org

La santa allegrezza | Paola TassinariRecensioniLibri.org

La santa allegrezza, opera che si legge d’un fiato proiettando il lettore nella vita di Francesca alle prese con i vari ostacoli della vita, potrebbe definirsi un viaggio fra inquietudini, speranze, amore, luoghi e opere d’arte. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Paola Tassinari

Farfallina e Quellolà: La gallina Farfallina lotta per i suoi diritti (Favole e racconti Vol. 2)

Farfallina e Quellolà: La gallina Farfallina lotta per i suoi diritti (Favole e racconti Vol. 2) di Paola Tassinari

La storia illustrata di un gruppo di galline sfruttate e mal tenute che si ribellano alla loro schiavitù... la vittoria dei polli

Ár var alda

Ár var alda di Paola Tassinari Sensoinverso Edizioni

Giulia, curiosa ragazza ravennate con una forte passione per l'esoterismo, parte per le vacanze sola e con pochi soldi in tasca. A Sarsina, sua prima tappa, conosce Marco, con cui feeling e attrazione scattano spontanei, immeditati, impetuosi. Miti e leggende, la ricerca dalla verità sulla Terra cava. Marco e Giulia condivideranno le loro idee a riguardo. Ma la vita, imprevedibile...