Gli Studi di Ivon Delai e Borim Edol: Séguito de "L'Orologio di Ivon Delai"

... Quello è proprio l'armadio dove il Dott. Grigor teneva i libri di suo zio Ivon Delai.
Il giovane si avvicina ad esso in modo pacato. Sente che lì c'è qualcosa di misterioso e importante.
Comincia a spolverarlo con una pezza umida.
Continua per diversi minuti. Fino a quando non toglie tutta la polvere sui vetri e sul legno.
Intravede qualcosa, ma aspetta a dischiudere bene le ante.
Si decide ad aprire.
Spalanca il primo, il secondo e il terzo sportello.
Quanti libri di fronte a lui! Davvero uno spettacolo per gli occhi di Borim.
“Finalmente ecco i libri che cercavo!” esclama il ragazzo guardando l'intero armadio da capo a piede.
“Sono qui... sono tutti qui...
Posso ricominciare da dove avevo lasciato, finalmente”...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Igor Antoniani

L'Orologio di Ivon Delai: Séguito de Il Cimitero delle Immagini

L'Orologio di Ivon Delai: Séguito de Il Cimitero delle Immagini di

... Il dottore comincia a sussurrare tra sé e sé “ Certo... questa che vedo è l'ora, non è il tempo. Il suo significato è strettamente simbolico e questa lancetta sta cercando di dirmi qualcosa! Mio zio sta cercando di parlarmi, anzi no, il mio tempo sta parlando a sé stesso. La mia anima sta comunicando!Io sto parlando a me stesso. Sono io che vedo quella lancetta che si ferma sempre su quei n...

Il Cimitero delle Immagini

Il Cimitero delle Immagini di

...Dopo ancora qualche minuto, rivolgendosi di nuovo verso l'immagine, Grigor, si porta più vicino ad essa, quasi sorridendo. Sembra stesse entrando in una condizione d'estasi.Ancora dopo qualche secondo, stringendo un po' gli occhi, cerca di prendere con la mano quell'immagine del Signor Delai, cercando in qualche modo di rompere il vetro della cornice...