Un amore a Milano

Milano, 1816. Agnese Varalli e Giulio Mandelli sembrano non avere niente in comune. Lei, giovane donna di campagna, è costretta dallo zio a recarsi a Milano per inserirsi in società. Lui, conte dai modi tanto eleganti quanto altezzosi, ha un'amante ma deve sposarsi con sua cugina. Il primo incontro è rocambolesco. Agnese, nel tentativo di acciuffare il suo cane in fuga dalla carrozza, cade ed è soccorsa da Giulio, che le strappa un bacio fugace lasciandola sbigottita. Poi riprenderanno la propria strada, convinti di non incontrarsi mai più. Le scintille, però, sono dietro l'angolo...

L’accattivante romanzo d’esordio di A.K. Ryden ci restituisce una Milano ormai perduta e piena di fascino e un’eroina che prova a battere il tempo e a dare una sferzata alle convenzioni dell’epoca.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo