La stazione dei bagagli smarriti (The orphanage series #3)

Fratello e sorella per la legge. Anime gemelle per i loro cuori.

Daniel Wright vive secondo regole ben precise.
Sa che ogni mattina deve svegliarsi due ore prima dell'inizio delle lezioni per andare a correre, farsi una doccia, prendere un caffè e attraversare la città grazie ai mezzi pubblici, arrivando al college almeno cinque minuti in anticipo.
Sa che, finito il turno serale come barman, dormirà al massimo quattro ore prima di ricominciare la giornata ancora una volta. E ancora una volta.
Ogni minuto della sua vita è programmato con precisione chirurgica, e la medicina è proprio la sua vocazione.
Il presente è gestibile, il futuro è organizzabile, ma il passato non si può cambiare.
É l'unica ferita che Daniel non sa suturare.

Ivory Wright è adrenalina pura.
Ama viaggiare zaino in spalla, fare bungee jumping, sparare al poligono di tiro e scalare pareti rocciose.
Il brivido causato da ogni attività ad alta tensione l'aiuta a mantenersi in vita, come un defibrillatore che ha il potere di riesumare per un istante la parte di sé ormai morta.
La solitudine, il rifiuto, la povertà, la fame, l'autolesionismo, tutto può essere superato grazie al desiderio di esistere e di lasciare un segno in questo mondo.
Un obiettivo raggiunto grazie a "La stazione dei bagagli smarriti", il locale che ha aperto a New York con tanti sacrifici, un posto magico dove si realizzano i sogni delle persone e si ritrovano i "bagagli smarriti" degli sfortunati viandanti.
Peccato sia proprio la valigia contenente il suo cuore quella che Ivory non riesce a trovare.
Il bagaglio dimenticato in una stazione deserta, nell'eterna attesa di qualcuno che è partito e non è mai più tornato. L'amore che la sorte le ha donato, che la sorte le ha tolto.

La stazione dei bagagli smarriti è un viaggio tra passato e presente nelle vite dei due protagonisti.
Dall'incontro che li ha resi prima amici e poi fratelli, alla gara contro il tempo per cambiare il corso degli eventi e perdonare infine se stessi.
Ma un testamento milionario, un segreto nascosto per viltà, un gatto pasticcione in cerca dei suoi padroni e una berlina scura appostata dietro l'angolo cambieranno le carte in tavola per sempre.
La stazione dei bagagli smarriti è il terzo volume della serie The orphanage, che segue le vicende di cinque amici, rimasti orfani e cresciuti insieme nella spettrale "Villa Sullivan".

ROMANZO AUTOCONCLUSIVO

"Daniel è il laccio che mi lega alla vita.
L'orologio fermo a un'ora che non ritornerà più.
Il cappello troppo grande che indosso nonostante tutto.
Daniel è la cura alla malattia dell'esilio.
È il lido a cui tornare, sempre."

Commenti:
Una storia dolce e sorprendente, fresca, viva di emozioni. Un amore che è destino dal primo sguardo, in una città che sembra fatta di sogni e di desideri. Il terzo libro della Orphanage series è emozione pura! (Emily Pigozzi, autrice Rizzoli)
La stazione dei bagagli smarriti è l’approdo sicuro dove il cuore e l’anima del lettore possono trovare ciò di cui vanno in cerca: sbarcando ai suoi lidi, si avrà l’evidente possibilità di inciampare in sentimenti letargici che riprendono vita al momento opportuno, in quei legami intensi che fioriscono dal nulla e sanno protrarsi per l’eternità, in un avvenire ormai scritto eppure ignoto che sa di afferrata libertà, tutti voli pindarici espressi con la grandiosa maestria che solo la penna di Ornella De Luca sa estrinsecare, una delle poche autrici capaci ancora di sorprendermi a ogni nuovo capolavoro pubblicato. (Lara Premi, La Nicchia Letteraria)

CENNI BIOGRAFICI SULL'AUTRICE:
Ornella De Luca è nata il 26/05/91 a Messina ed è laureata in Editoria e giornalismo.
Altre pubblicazioni: La consistenza del bianco (Onirica, 2015), Il sacrificio degli occhi (Onirica, 2016), I colori del vetro (Rizzoli, 2017), Adesso apri gli occhi (Self, 2017), L'ultima lanterna della notte (Self, 2018) e La sposa promessa (Libromania, 2018).
Pagina Fb: Ornella De Luca - Autrice

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Ornella De Luca

Il sacrificio degli occhi

Il sacrificio degli occhi di Ornella De Luca Onirica Edizioni

Samonia, fine dell’epoca Mamut: Taras du Motier, giovane marchese di Rouen, sta per affrontare l’esercito mamutiano e conquistare così la città di Samonia. A seguito della battaglia, perde la gamba destra ed è costretto a ritirarsi dalla guerra per tornare in patria. Cinque anni dopo, Taras non è più lo stesso uomo. Insieme alla gamba amputata ha perso anche il suo spirito combattivo e ...

La consistenza del bianco

La consistenza del bianco di Ornella De Luca Onirica Edizioni

Nello scenario di un piccolo mondo corrotto, a inizio Novecento, fatto di nobili inglesi viziati e di malviventi mercenari nei bassifondi di New York, Cheryl Milton scappa dallo Yorkshire e dal controllo della sua famiglia, che la “vende” in sposa a un uomo di dubbia moralità, e cerca di rifarsi una vita in America con una falsa identità, insieme alla fidata amica Jane, un tempo sua cameriera ...

Un altro istante così

Un altro istante così di Ornella De Luca

I colori del vetro (Youfeel): Il tempo riesce a levigare anche il vetro più tagliente

I colori del vetro (Youfeel): Il tempo riesce a levigare anche il vetro più tagliente 1 di Ornella De Luca RIZZOLI LIBRI

Faith Price ha solo nove anni quando perde i genitori in un brutto incendio. Un trauma che, a distanza di dieci anni, ancora non ha superato. La fine del liceo e la partenza alla volta del college rappresentano per lei un banco di prova per costruirsi una nuova vita e trovare il proprio posto nel mondo. La rinnovata passione per la scultura, la vicinanza di Kyle, suo cugino e migliore amico, e ...