L'amore uccide lentamente

Che l'infanzia è notevole? Mancanza aperta, autentica d'ipocrisia, purezza ingenua e attenzione senza importanza a razza, colore della pelle e preferenze. Nell'infanzia non abbiamo interesse per livello di reddito di genitori di quel ragazzo in tuta intera corta che in insolito per solitudine di percezione infantile originale interra una sabbiera. Non ha importanza con quale società il suo padre quali domande salgono prima del capo e il direttore ogni giorno che preferisce in liste del menù dei ristoranti più cari d'America e perché, alla fine, rimane non sull'Isola di Lond in Nuova York dove e è necessario, e nella città sperduta di Maunt-Vernon, lo Stato di Washington riempie. Molto più importante la cifra così konfrontatsionno sedendosi sullo sfondo di bambini rumorosi e ferventi. Dall'infanzia ebbi la caratteristica cattiva per sentirmi come la pecora nera che non si accorda con l'atmosfera di divertimento generale. Ma, forse, questa mancanza mi ha permesso di fare l'attenzione a una serie di pale e l'auto con un gran corpo che resta da trovarsi da parte non toccata.

Nell'infanzia percepiamo la vita tale quello che a noi apre. Non assolutamente capendo, ma essendo guidato da quello che vediamo e ci sentiamo, senza sapere tali concetti come una bugia e una falsità già. Il mondo prima del bambino come se il paese delle meraviglie grande su una palma, le porte in cui sono stati aperti da mano gentile di qualcuno ed esattamente ha messo una chiave su un tappetino vicino a sandali negligentemente sbottonati per non disturbare il bambino ispirato. Mai penseremo di motivi di proprie azioni se vogliamo avvicinarci il ragazzo strano in un berretto rosso. E non chiederà di niente, incerto è stato per quello che lo scopo ha detto: "Ciao, sono Ginny", soltanto perché non vedrà il senso.

Quando per la prima volta sentii improvviso: "Tony", e non è venuto alla mia mente che questo ragazzo moverà letteralmente tutto il mio mondo interno con le fedi applicate e le viste sottosopra.

È stata l'estate calda di duemilatreesimi, e Howard Starck, abbellito in camicie care, la faccia nel giro ultimo ha espresso la gioia riguardo al fatto che il suo unico figlio fa dei lavoretti con la bambina nei calzoncini sporcati con un'erba e con spighette spettinate. Ma avemmo un veicolo per trasporto di sabbia, una pala, il secchio che cresce vicino ad alberi i piccoli fioretti "selvatici" e l'immaginazione grazie a cui con gran entusiasmo cominciammo a costruire la Città del futuro. Tony ha rifiutato un pranzo e ha chiesto di restare da giocare, il sig. Starck a prima vista è sembrato irremovibile. E poi ha guardato il nostro la "torre centrale" che ha concepito una forma di emisfero e, avendo borbottato qualcosa sotto un naso su "dominazione" e "cuori", con agitazione strana afferrata un tubo, facendo la prossima telefonata.

Sorprendentemente o non, ma con esso con velocità invidiabile abbiamo trovato una lingua comune. Tony senza dettagli i bambini superflui il tono unperturbable ha detto che al padre alcuni affari sono progettati qui, ha raccontato della casa comprata quasi dietro confini di città, "non un tal enorme come il nostro, ma troppo grande". Dicendo arrivederci, non abbiamo pensato di se ci incontreremo di nuovo. Chi sa, forse, tutto fu promosso da intuizione da bambini inesplicabile — là passò non sufficiente tempo, e fummo ripetutamente attraversati, solo già nel territorio di scuola elementare, dopo un pranzo, mentre tutti i bambini ebbero l'ora intera di trambusto libero, giochi o comunicazione infantile chiara.

Non è stato piacevole a me che ha pensato fino a me "il secondo nome" — il Pepe. Qualche volta terribilmente ha fatto arrabbiare, ma i bambini possono amare sciocchezze simili.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli