La Leggenda del Drago d'Argento - Le verità di Whjndgard

Compra su Amazon

La Leggenda del Drago d'Argento - Le verità di Whjndgard
Autore
Paolo Massimo Neri
Categorie
 Azione e avventura
Pubblicazione
6 luglio 2015
Drogato e fatto prigioniero dagli Anj’Alwn, Koddrey riesce a fuggire in una rocambolesca fuga grazie a un inaspettato aiuto e a ritornare a Hernidorn sia pur con numerose ferite al cuore che gli creeranno una profonda inquietudine per tutto il tempo. Conclusa la strada per conoscere e accettare il proprio potere, il giovane protagonista decide di intraprendere un nuovo viaggio per acquistare la conoscenza di se stesso e dei propri limiti attraverso il proprio passato. In uno scenario che si preannuncia turbolento, con i primi venti di guerra, Koddrey varcherà insieme ai suoi amici il mare delle Assurie verso la terra da cui, pare, abbia avuto origine tutto. Incontrerà fantasmi del suo passato e nuovi pericoli da affrontare, tra cui la paura di amare e quella di perdere i propri cari. Attraverso il dolore scoprirà l’umanità che trapelava dalla corazza in cui si era chiuso a causa del trauma subito per le morti di Erwelyn e di Briggs, ma anche il segreto della leggenda del drago d’argento, Garudall. Entrambi, le cui essenze vivono in simbiosi in un unico corpo, conosceranno i limiti reciproci ma anche i sentimenti, le sensazioni che li uniscono affrontando problemi e battaglie che questa volta li impegneranno duramente nell’animo.



Note dell'autore



Con il terzo libro de "La Leggenda del Drago d'Argento", "Le verità di Whjndgard", voglio offrire al lettore un viaggio nuovo all’interno dell’umanità. Ancora una volta valori importanti e spesso soffocati per quieto vivere come il sacrificio, l’amore, la diversità, l’amicizia ma anche la consapevolezza del dolore e della paura – da cui può nascere il coraggio di vivere – vengono qui descritti con occhi nuovi e via via sempre più maturi dei nostri personaggi.

Questo libro, che non è un romanzo GdR né un libro fatto solo di battaglie e duelli, è una testimonianza, una metafora, dell’umanità di cui spesso ci dimentichiamo perché ne abbiamo a volte paura. Oltre alla maturità dei nostri personaggi che amiamo e a volte ci immedesimiamo, posso dire senz’altro che va di pari passo anche la mia maturità stilistica. Come nei primi due della saga anche questo libro è un esperimento per me (a tal proposito i miei ringraziamenti più sinceri vanno ai miei due correttori che, con pazienza e professionalità non comuni, mi hanno aiutato a sistemarlo per una facile e comprensiva lettura). Aggiungo poi che, quando non scrivevo, correggevo, limavo e spesso studiavo e andavo in cerca di spunti e dettagli sui paesaggi, sugli animali, sulle armi e così via. Spesso – e non lo nascondo poiché essere scrittore è anche questo – mi facevo prendere dalla fretta sia nella stesura che nelle correzioni e sbagliavo poiché mi rendevo molte volte conto che avrei dato al lettore un testo o una storia di bassa qualità. Ho cercato poi di scrivere senza troppi fronzoli o esagerazioni per attirare il lettore e unirlo alla mia visione del mondo appena creato. Sono sicuro che questo romanzo emozionerà e divertirà come ha emozionato e divertito me.

Al suo interno mi sono dilettato nel seminare vari omaggi a numerose opere della letteratura mondiale e che, ne sono sicuro, il lettore si divertirà a scovare.

Anche in questo caso, in risposta ad alcune critiche mossemi, ho voluto umanizzare i vari personaggi, renderli quanto più vicini a noi nella realtà. Perché solo così, solo seguendo i loro esempi, saremo in grado di affrontare la vita odierna con lo stesso coraggio, le stesse paure, la stessa determinazione e lo stesso, imperfetto, antieroismo con un pizzico di sana autoironia.



Nel frattempo ho già iniziato la stesura (con tutto ciò che ne consegue come descritto sopra) del quarto e ultimo libro della saga: “Shuraam!”.



Buona lettura!



P. M. Neri


Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Paolo Massimo Neri

La Leggenda del Drago d'Argento - Garudall

La Leggenda del Drago d'Argento - Garudall di

Messo di fronte al nuovo potere in maniera travolgente, Koddrey si renderà consapevole della sua potenza in una lotta con le proprie paure. La pesante responsabilità di un potere sconosciuto e non suo, ma appartenente a Garudall – il drago d'argento la cui essenza vive dentro di lui per ancora oscuri motivi – lo metterà in una strada fatta di scelte difficili senza un attimo di respiro....

La Leggenda del Drago d'Argento - La spada nera

La Leggenda del Drago d'Argento - La spada nera di

“La porta si aprì lentamente e sulla soglia comparve un uomo senza un occhio e dai lunghi capelli grigi”. Egli è Guyl Dosberg, detto Ferrobraccio, ex cavaliere, incaricato da suo figlio Gaelmn con una misteriosa lettera di allenare il nipote Koddrey, per il suo futuro di cavaliere presso la Scuola di Spada di Willysberg. Di lì ha inizio l’avventura, il percorso di crescita del ragazzo alla...