Dentro i Nirvana: Nichilismo e poesia

Questo libro si propone di affrontare la produzione della band sotto diverse angolazioni, trovando all’interno dei brani più significativi riferimenti letterari, filosofici e artistici che permettano una visione più profonda della loro poetica. Il testo, volutamente scevro da sterili pettegolezzi sulla vita (e sulla morte) di Kurt Cobain, si concentra sulla sua figura di musicista tormentato e sensibile, inquadrandolo nell’ambiente socioculturale in cui è cresciuto. L’esclusiva intervista alla violoncellista Lori Goldston, che collaborò con la band per il celebre “Mtv Unplugged”, offre una visione più ravvicinata della figura del cantante e del panorama musicale di Seattle. Conclude il volume una playlist “alternativa” che racchiude brani di differenti artisti e gruppi che ben rappresentano le molteplici sfaccettature del grunge.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli