La Profezia dell'Arcobaleno

L’Infinito ed insondabile Universo, tra le sue tante meraviglie, custodisce un incantevole globo marino chiamato, Icos.
Vastissimi mari e vorticanti onde solcano la sua instabile superficie, rotta a tratti, da tenaci barriere coralline, tese dalla Divina Natura a proteggere fragili arcipelaghi.
Dagli abissi più profondi dei mari, ai cieli più alti di Icos; centinaia di migliaia di specie diverse di animali; di mare, di terra e di cielo lottano quotidianamente per la loro vita.
La forma dominante del pianeta è una bellissima razza umanoide anfibia, suddivisa in quattro sottospecie principali.
Tre di queste; la Corallina, la Giada e la Perlacea da millenni sono in lotta tra di loro.
Il quarto popolo, gli ieratici Cerulei, sono, sin dagli abissi dei tempi, la civiltà più evoluta del pianeta. Sebbene siano senza un esercito, Essi, sono temuti da tutti gli altri Arcipelaghi.

Su questo mondo, un piccolo gruppo di “Famiglie” di tipo "Corallina" controllano da millenni, gran parte delle ricchezze del pianeta, controllando così, grazie al potere della corruzione, i rappresentati scelti dai vari popoli nei loro rispettivi arcipelaghi.
Gli antenati di queste Famiglie, scoprirono attraverso antichi manoscritti iniziatici provenienti dagli abissi più profondi dei mari, le leggi che governano la reincarnazione. Di queste conoscenze ne fecero una scienza corrotta, usata per impadronirsi con il furto, l’inganno e l’astuzia, di sempre più grandi quantità di risorse naturali e ricchezze a scapito del resto degli abitanti del pianeta. Per millenni queste dinastie si fecero la guerra tra di loro; prima come tribù di pirati, poi come signorotti di isole-città fortificate, quindi di regni piccoli e grandi ed infine di imperi; arrivando ad insinuarsi sino alla democrazie più moderne.
Guerre che causarono nei secoli, miliardi di vittime innocenti plagiati da religioni e strutture socio politiche ordite e controllate sempre da essi.

Queste Esseri si dettero un nome “Eterni” perché di nascita in nascita, che avvenivano sempre all’interno della loro famiglia, si dovevano assicurare le immense ricchezze che gli occorrevano per poter controllare i “loro” Arcipelaghi e vivere in un infinito, elitario lusso. Una sfida contro la Creazione Divina non ostacolata da ESSA a causa della “Legge del Libero Arbitrio”.

Nell’era moderna, le scoperte della scissione dell’atomo e le devastanti bombe atomiche usate nell’ultima guerra mondiale tra le diverse Famiglie, hanno costretto gli “Extramondo” potenti e spirituali Civiltà Spaziali ad intervenire per evitare la distruzione di Icos. Ma neppure essi possono ostacolare il libero arbitrio dei popoli di quel pianeta.
Solo contattando gli abitanti più evoluti di Icos possono sperare di incidere sul loro terribile ed inesorabile destino… ho l’attuarsi di un’Antica Profezia, che si tramandano da millenni i Cerulei, il Sacro Popolo dell’Arcipelago di Vehuel.
In questi ultimi decenni, dunque, una tregua ed una alleanza legano le potenti e misteriose Famiglie degli Eterni, costrette ad affrontare unite e con ferocia, il comune nemico, Extramondo!

Altri occhi, però, guardano ora, dall’impenetrabile Spazio, quell’ignaro, tempestoso mondo marino.
Gli uni affamati di orrori, gli altri di egoistico e crudele amore.

Le loro prede sono proprio Essi, gli “Involuti” Icosiani.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli