L'Oscurità Dentro Di Lei

Brenda Barnaby, bellissima e spietata manager, viene sottoposta contro la sua volontà ad un esperimento scientifico che le impedisce di ribellarsi agli ordini che le vengono impartiti. Viene sottoposta ad una serie infinita di umiliaizoni fisiche e morali, solo per scoprire che il suo lato oscuro è sempre stato in agguato...


L'uomo chiuse a chiave la porta dietro di sé e scese le scale, massaggiandosi le mani con anticipazione. La grossa cassa era rimasta nell'angolo nell'ultima ora e, mentre si avvicinava, vide la nota appuntata in cima, la raccolse e la rilesse.

'Divertiti! Con affetto, Estella. "

Lui sorrise e la lasciò cadere sul pavimento. Girando la chiave nel grande lucchetto fino a quando non cadde dalla scatola con un tonfo, tirò indietro i cardini di bloccaggio e alla fine sollevò il coperchio con entrambe le mani, spingendolo indietro fino a farlo cadere pesantemente contro il muro.

Perfetto, pensò tra sé, scrutando dentro. La figura lottò mentre la luce la colpiva, contorcendosi come un verme. Ma i legami la mantenevano per lo più contenuta. Era contento di vedere che era già stata preparata e che avrebbe potuto fare a meno del duro lavoro. Allungò entrambe le braccia dentro e sebbene non fosse un uomo di grandi dimensioni, aveva molto potere nelle sue membra muscolose, agganciandola attorno a sé e sollevandola fino a quando lei fu in piedi.

Davvero perfetto. La donna era più alta di quanto ricordasse grazie agli stivali da balletto, un paio di lunghi aggeggi di lattice nero che la sostenevano su tacchi da 18 cm e le incassavano le gambe fino alla sommità delle cosce. La sua vita era avvolta da un corsetto in lattice che la fasciava leggermente in vita e terminava sotto i seni, che erano rimasti completamente esposti. Mentre le sue braccia erano tirate indietro e legate dietro di lei in una manica di pelle attillata, il suo petto non aveva altra scelta che essere spinto in fuori. Non c'era nemmeno niente tra gli stivali e il corsetto, che mostrava le sue zone più intime e la sua pelle bianca e levigata.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Monica Scott

Roca E Carnale

Roca E Carnale di Monica Scott

"A volte mi chiedo come sarebbe essere usata. Ora non fraintendermi, so di essere la donna più fortunata in circolazione - il nostro amore è meraviglioso, ma a volte penso che mi piacerebbe provarlo senza "amore" così, per ammorbidire la definizione. Sai cosa intendo? " Davide annuì all'infinito ma Stella continuò a prescindere. "Non mi lamento nemmeno leggermente; ma voglio sperimentare quello...

Due Donne Diverse

Due Donne Diverse di Monica Scott

"Ho usato entrambe le mani per far scivolare la gonna stretta intorno alla sua vita, mostrando il suo sesso nudo e il culo all'aria fredda della notte." Disse Stefano a sua moglie. "Si era tolta prima le mutandine al tavolo e me le aveva infilate in tasca." "Hai ... Le hai ancora?" Chiese Guendalina con voce sibilante e affannosa, mentre la punta delle dita si muoveva avanti e indietro sul ...

La Gatta

La Gatta di Monica Scott

Louise fece qualche passo, poi si girò e tornò al divano. Si voltò di nuovo e i suoi occhi si posarono sulla porta principale. Ci fu una piccola titubanza nel respiro per un secondo e poi camminò verso la porta. Si fermò con la mano sulla maniglia della porta ed emise un suono piagnucoloso. Voleva aprirla e uscire. Sei pazza, il suo cervello urlava da una parte e provava euforia dall'altra. ...

Come  Una Bambola

Come Una Bambola di Monica Scott

"I suoi indumenti intimi sono in organza antica e consistono in una sottoveste con fondo arricciato e un pezzo di tessuto rigido che funge quasi da gonna a cerchio per dare volume al suo vestito. Semplicemente bellissimo!" Tom glielo fece scivolare sui fianchi per lasciarlo coccolare dai piedi. La sua mano sfiorò le sue cosce e il suo culo, "Ha quattro pantaloni arricciati a più livelli e ...

Una Lunga Estate Calda

Una Lunga Estate Calda di Monica Scott

I suoi occhi si illuminarono e il sorriso tornò sulle sue labbra. "Oh veramente?" Alzai gli occhi al cielo e non potei fare a meno di sorridere. "Sì, davvero, ma sono un po’sposata, Andrea." Mi appoggiai contro la panca e cercai di immaginare Lorenzo. Il senso di colpa mi attraversò e mi sentii un po’imbarazzata. "Lo amo, voglio dire, lo ami anche tu, a modo tuo, è incredibile, merita molto ...

Solo Per I Soldi

Solo Per I Soldi di Monica Scott

Il suo stomaco si strinse, rendendosi conto che gli stava dando abbastanza spettacolo, con i seni scoperti. Ha maledetto il marito per aver scelto il merletto puro che le copriva a malapena i fianchi. Finendo di sistemare il lato opposto del letto, non ebbe altra scelta se non quella di spostarsi di lato dove si trovava ora. Sostenuto dalla sedia a rotelle speciale, il vecchio si stava ...