Il lungo oblio dei sogni

Ispirato a una storia vera, il racconto si snoda attraverso due spazi temporali: gli anni Quaranta e i giorni nostri. Maddalena è una donna di cui si perdono le tracce per decenni: attraversa gli anni della seconda guerra mondiale e quelli immediatamente successivi con la speranza e la leggerezza della gioventù, la voglia di riscatto e il mito della fama nel mondo dello spettacolo. Il sogno di affermarsi la porta a conoscere molto presto le gioie e le asperità della vita, le passioni e le delusioni. Uno strano scherzo del destino cancella tutto. Maddalena rappresenta ciò che molte umili ragazze, negli anni del boom del cinema americano o della diffusione della canzonetta in Italia, volevano essere; e il suo sogno a portarla a toccare con mano l'amore e la morte. Eppure tutto si perde in un lungo oblio dei sogni, che cancella le sue tracce, per poi rivelarle, in maniera del tutto inaspettata, quando ormai e troppo tardi per essere ricordata, ma forse non troppo per essere dimenticata.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Il lungo oblio dei sogni | Barbara FerrariRecensioniLibri.org

Per Il lungo oblio dei sogni hanno costituito fonte di ispirazione la maternità e il lutto, che hanno segnato due momenti davvero forti per l’autrice. Seppur ispirato a una storia vera, il romanzo desidera rappresentare un viaggio in un luogo che è ora il “tempio tibetano” della sua creatrice. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.