La mobilità sociale nel Medioevo italiano 5: Roma e la Chiesa (secoli XII-XV)

Compra su Amazon

La mobilità sociale nel Medioevo italiano 5: Roma e la Chiesa (secoli XII-XV)
Autore
Autori Vari
Editore
Viella Libreria Editrice
Pubblicazione
31/07/2018
Categorie
I contributi che compaiono nel volume evidenziano bene, anche attraverso l’analisi di alcuni percorsi individuali, come nella Roma dei secoli XII-XV molti esponenti del clero locale siano riusciti a giovarsi in varia misura dei vantaggi offerti loro dal ruolo di centralità che la città aveva assunto come sede della cristianità.
Mettendo a frutto il capitale economico, culturale, sociale e simbolico del quale disponevano, essi compirono la propria ascesa sociale e la riverberarono sulle proprie famiglie, riuscendo in molti casi a garantire ai discendenti ruoli e status di alto livello per più generazioni. Lo stesso riuscirono a fare molti esponenti del clero provenienti dallo Stato pontificio e da più lontano, attratti a Roma proprio dalle opportunità offerte dalla città dei papi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Autori Vari

Prada Journal. Luci, Ombre e Miraggi: III Edizione

Prada Journal. Luci, Ombre e Miraggi: III Edizione di

“Luci, ombre e miraggi. Non sempre cose e persone sono come le vediamo.”È questo il tema della terza edizione di Prada Journal – il concorso letterario internazionale istituito da Prada e Giangiacomo Feltrinelli Editore – su cui gli aspiranti scrittori sono stati invitati a partecipare. Nella sua nuova edizione, oltre duemila scrittori da tutto il mondo hanno raccolto la sfida. Kei Matsushima, ...

I grandi romanzi americani: Nuove traduzioni

I grandi romanzi americani: Nuove traduzioni di

NUOVE TRADUZIONINove grandi capolavori in un unico eBook:- Francis Scott Fitzgerald, “Tenera è la notte”- Nathaniel Hawthorne, “La lettera scarlatta”- Henry James, “Ritratto di signora”- Jack London, “Il vagabondo delle stelle”- HP Lovecraft, “Il profeta dell'incubo”- Herman Melville, “Benito Cereno”- Edgar Allan Poe, “Le avventure di Gordon Pym”- Henry David Thoreau, “Walden”- Mark Twain, “Le ...

I grandi romanzi inglesi: Nuove traduzioni

I grandi romanzi inglesi: Nuove traduzioni di

NUOVE TRADUZIONIDieci grandi capolavori in un unico eBook:- Jane Austen, “Persuasione”- Charlotte Brontë, “Jane Eyre”- Emily Brontë, “Cime tempestose”- Charles Dickens, “Il circolo Pickwick”- Arthur Conan Doyle, “Uno studio in rosso”- Thomas Hardy - Tess dei d'Urberville”- David Herbert Lawrence, “L'amante di Lady Chatterley”- Robert Louis Stevenson, “L'isola del tesoro”- Horace Walpole, “Il ca...

Scriviamo un'altra storia. Perché di silenzi, talvolta, si muore

Scriviamo un'altra storia. Perché di silenzi, talvolta, si muore di

Tara Gandhi ci spiega cosa diceva il Mahatma sul risveglio della coscienza dell'uomo. Alessandro Del Piero sostiene invece di essere più bravo ad usare il pallone che le parole anche se poi, con la sua prosa, dimostra il contrario, mentre Maurizio Costanzo vorrebbe assegnare la patente di impotente a chi vessa una donna. Tante sono le voci che si sono alzate contro la violenza di genere, compre...

100 Racconti di 100 Parole

100 Racconti di 100 Parole di

Ritornano i 100 racconti di 100 parole in una nuovissima raccolta tutta da leggere, dopo il successo della prima edizione lanciata sul Forum Letterario di Inchiostro & Patatine, che anche stavolta ha potuto contare su un altissimo numero di partecipanti: scrittori emergenti, professionisti e non, di tutte le età e provenienze. Ogni partecipante doveva attenersi a un'unica e semplice regola: scr...

Fiabe e racconti del Vulture: Tradizioni popolari e antropologia secondo i ragazzi del Terzo Millennio (OPEN Vol. 33)

Fiabe e racconti del Vulture: Tradizioni popolari e antropologia secondo i ragazzi del Terzo Millennio (OPEN Vol. 33) di

Il Vulture è la montagna della Basilicata che i ragazzi delle comunità di Melfi, Rapolla, Rionero, Barile utilizzano per collocarvi le proprie fantasie, legandole alle colture dei castagneti e alle sagre della castagna e la rende sede di eremi, di diavoli e di vicende sospese tra cristianesimo e paganesimo.AUTORII ragazzi del Terzo Millennio degli Istituti superiori del Vulture