Il Grande O: Da frigida a ninfomane in poche settimane

Fino a poco tempo fa la mia più recente esperienza sessuale è stata con Martin Holson. Quando Martin ha iniziato a scoparmi, era un socio senior in uno studio legale locale, ed io ero la sua segretaria. Come il mio primo amante, Martin era più vecchio e dannatamente vicino a un professionista dongiovanni. Per tutto il tempo in cui stava intingendo la sua verga in me, aveva una moglie e almeno un'altra amante. Sapevo dal giorno in cui lo conobbi che Martin era un segugio con la morale di un magnaccia arabo. Non c'era nulla di permanente possibile qui, e al sicuro sia dallo scandalo sia dall'impegno, potevo accettare la nostra relazione per quello che era stata per Martin ... solo un piccolo insignificante passatempo in sordina in un motel squallido.
In qualche modo con il passare degli anni, il sesso era diventato più facile per me quando potevo averlo in quel modo, sfiorandomi il naso come se fossi alle Sorelle della Carità. Martin era un grande amante, almeno questo era il consenso di un intero esercito di donne, la cui opinione era basata sull'esperienza personale. Anche a me è piaciuta la sua tecnica nella camera da letto e, occasionalmente, mi ha persino fatta venire. Come gli altri, tuttavia, non mi ha mai regalato quell'orgasmo erotico travolgente e sconvolgente di cui ho tanto sentito parlare.
A differenza di Jack Olly, tuttavia, Martin non era né coscienzioso né premuroso. Era un bastardo a buon mercato, famoso per aver fottuto le sue segretarie in più modi che non solo con il suo uccello. Non solo portava sempre le sue donne negli hotel e nei motel più economici, fastidiosi, disgustosamente sporchi, ma non avrebbe pagato uno stipendio decente alle sue segretarie, nemmeno ad una di quelle che dormivano con lui.

Alla fine, proprio come tutte le altre segretarie che aveva scopato prima di me, l'ho lasciato per un lavoro che pagava un salario decente. Una volta che me ne fui andata via, ero fuori dalla vista, fuori di testa, e rapidamente fuori dal programma sessuale di Martin. Era circa sei mesi fa, e da allora non ho più avuto un uomo nel mio letto. Devo ammettere che mi è mancato il pene duro di Martin. Povero salario o no, forse non me ne sarei andata se avessi saputo quanto sarei stata eccitata senza di lui.
Ero al terzo cambio di nuove batterie per il mio vibratore quando, improvvisamente, Martin mi ha chiamata per un appuntamento. Per un attimo fui sbalordita, ma risultò che Martin non stava chiamando perché aveva fame del mio corpo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Victoria Black

Vedi Senti Assapora

Vedi Senti Assapora di Victoria Black

Martedì mattina Rebecca ha cambiato la sua routine. Di solito si alzava, passava un po’di tempo a sistemarsi la faccia, poi i suoi vestiti e faceva una colazione veloce prima di andare al lavoro. La sua ultima mossa prima di lasciare la casa era di dare a Giorgio un bacio sulle labbra (labbra unite, senza lingua). Quella mattina uscì dal bagno ancora nuda e con in mano una bottiglia di crema ...

Fobia Di Un Feticcio

Fobia Di Un Feticcio di Victoria Black

Avvicinandomi ai bottoni al volo, cominciai ad armeggiare con i pantaloni di Corrado. I bottoni stretti furono presto slacciati e Corrado si liberò da loro, e si passò la maglietta sopra la testa. Mi ha aiutata, spingendo i pantaloni giù per le gambe e mettendomisi a cavalcioni di nuovo, una volta scopertosi. Si accarezzò il suo grosso membro mentre io ansimavo, guardando il suo viso. Ho ...

Due Donne E Un Travestito

Due Donne E Un Travestito di Victoria Black

Matteo indossò con cura la camicetta e Ingrid lo aiutò ad abbottonarla. Lei gli mostrò il modo più semplice per indossare la gonna. Decise che aveva anche bisogno di indossare calze autoreggenti. Anche se le sue gambe non erano rasate, i morbidi peli delle sue gambe presentarono poca difficoltà mentre lei gli mostrava come raccogliere il tessuto della calza insieme, inserire le dita dei piedi, ...

L'Amante Nuova

L'Amante Nuova di Victoria Black

Non c'è possibilità di sbagliare su che cosa abbia in mente Orietta. E Mirko, come sempre, è pronto a seguire la sua guida. Ma questa volta, però, è un po’preoccupato per la pudica Margherita. Riflettendo sulle loro sensuali escursioni conviene che abbiano avuto le loro prospettive, le troie, le ragazze da capogiro e le casalinghe arrapate in cerca di un'avventura. Hanno assaporato l'amore da ...

Le Reciproche Fantasie

Le Reciproche Fantasie di Victoria Black

Riccardo esitò, anche se solo per un minuto, poi disse: "Sono nuovo in questo e tu devi essere paziente con me. Potrei essere d’accordo con quelle condizioni e ne aggiungerò un'altra. La tua fantasia inizia quando dici "La mia fantasia inizia adesso!" e finisce quando dici "La mia fantasia è finita". Che tu lo dica dopo dieci minuti o dopo un anno. In questo modo avrai la massima sicurezza e ...

Quattro Ore Al Piacere

Quattro Ore Al Piacere di Victoria Black

L'attesa del piacere è più eccitante del piacere stesso... La mano che copre la tua bocca si muove verso il basso, stringendoti il collo, mentre l'altra mano armeggia con il chiavistello sul baule che teniamo ai piedi del letto. Spalanco il coperchio, raggiungo l'interno e tiro fuori un paio di manette, usandole per fissarti i polsi dietro la schiena. Ti rigiro, le mie labbra ti devastano in ...