In cucina con Kafka

Compra su Amazon

In cucina con Kafka
Autore
Tom Gauld
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
25/09/2018
Categorie

Qual è il segreto della torta soffice al limone preparata da Franz Kafka? Che programmi ha Niccolò Machiavelli per la prossima estate? In quale reparto della libreria si trovano i romanzi erotici di scrittori allergici alle arachidi? E le poesie di autori mancini scandinavi? Nel suo nuovo, adorabile, libro Tom Gauld illumina questi e altri non meno scabrosi misteri letterari con la grazia di un'intelligenza implacabile e l'acume di una sensibilità inconfondibile.

«In cucina con Kafka sarebbe piaciuto tantissimo a Umberto Eco o a Fruttero & Lucentini. Tom Gauld possiede la loro stessa intelligenza ironica e gentile, lo stesso gusto per lo slittamento improvviso (di senso, di genere, di stile), la stessa rapidità elettrica che mette insieme teoria letteraria e fantascienza, cliché editoriali e ossessioni autoriali, classici e clickbait, sacro e profano, capra e cavoli. Kafka e le torte».
Dall'introduzione di Francesco Guglieri

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Tom Gauld

Il Robottino di Legno e la Principessa Ceppo

Il Robottino di Legno e la Principessa Ceppo di Tom Gauld

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

Mooncop (versione italiana): Poliziotto lunare

Mooncop (versione italiana): Poliziotto lunare di Tom Gauld MONDADORI

La colonia lunare è in declino, come una cittadina di provincia tagliata fuori da una nuova autostrada. La popolazione è in costante calo, ma il nostro eroe, Mooncop il poliziotto lunare, continua con le sue ronde quotidiane: una ragazzina da riportare a casa, una vecchietta in cerca del cane, l'automa di Neil Armstrong che vaga attorno al Museo della Luna. Soffuso di una languida nostalgia ...