Chi E' La Preda?

Ed io? Io non sono senz'anima. Ho avuto una madre. Tutti sono cablati in modo diverso. La maggior parte vuole essere controllata, alcuni vogliono controllare gli altri. Mi è capitato di cadere in quest'ultima categoria. Non potrei indicare niente in particolare nel mio corredo genetico o nella mia educazione che lo possa spiegare. E l’amore? Non sono sicura di come gli altri sentano l'amore. Per me, il mio tipo di amore stava consumando tutto. Volevo sapere tutto sull'altra persona. Volevo sapere cosa provava. Volevo sbloccare i suoi desideri nascosti, portarli al sole con gioia e non con vergogna. E per coloro che hanno capito e cercato il mio tipo di amore, il livello di passione era inimmaginabile e innegabile.
E la prima volta che ho visto Stefania? Sapevo cosa volevo e in quel momento volevo Stefania. L’avrebbe voluta chiunque l'avesse vista.
Ci siamo incontrate abbastanza innocentemente, o almeno così pensò. Era una casa aperta in una delle tante case che costellano le infinite praterie che circondano le campagne fuori città. Stefania e il suo fidanzato Giorgio stavano cercando una casa. Ero l'agente incaricato e tenevo una casa aperta alle visite nel pomeriggio di una piacevole domenica estiva di giugno. Appena entrati ho avuto la netta sensazione che Stefania sarebbe stata mia. Non chiedetemi di spiegarlo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Victoria Black

Quattro Ore Al Piacere

Quattro Ore Al Piacere di

L'attesa del piacere è più eccitante del piacere stesso...La mano che copre la tua bocca si muove verso il basso, stringendoti il collo, mentre l'altra mano armeggia con il chiavistello sul baule che teniamo ai piedi del letto. Spalanco il coperchio, raggiungo l'interno e tiro fuori un paio di manette, usandole per fissarti i polsi dietro la schiena. Ti rigiro, le mie labbra ti devastano in un ...

Serate Fra Amiche

Serate Fra Amiche di

Maura si alzò barcollando e si diresse verso il retro e giù per un lungo corridoio, dove si trovavano i bagni. Una porta si spalancò alla sua sinistra facendola sobbalzare. "Ehi, Sonia è qui, non sembra star così bene." Stefano ha spiegato ad una Maura confusa. "Cosa? Perché è lì dentro con te .... ahi !!" Urlò Maura, sentendo una puntura acuta nella spalla. L'ultima cosa che aveva visto prima ...

Tre Volte A Settimana

Tre Volte A Settimana di

Maria Rita emise un ululato di angoscia mentre un altro orgasmo la scuoteva e, superando il suo apice, cominciò a calmarsi un po’. Stava piangendo e la causa del suo pianto era l'assenza dell'unica cosa che voleva così tanto: un uomo.Questo potrebbe sembrare strano dal momento che aveva un marito. Potrebbe sembrare ancora più strano visto che il marito, Ruggero, copulava tre volte a settimana c...

Una Moglie Annoiata: Una Moglie Annoiata

Una Moglie Annoiata: Una Moglie Annoiata di

Si fermò a casa sua, un vecchio magazzino sul lato opposto della città che era stato convertito in appartamenti ed entrò, con la sua borsa in mano mentre cercava il suo appartamento e alla fine bussò alla porta, il suo cuore svolazzante per il nervosismo . La porta si aprì e un uomo alto con i baffi e la corporatura imponente le aprì la porta. ”Ingenuobuco, presumo, vieni tesoro", e lei si tras...

Il Giorno

Il Giorno di

Mi rivolse un sorrisetto mentre mi guardava a metà, chiedendomi quasi scusa per la sua assenza. Scambiammo solo un piccolo contatto visivo. Mi chiedevo se avesse notato qualcosa nello sguardo sul mio viso perché in un attimo seppi di essere tornato a caccia. Il lupo dentro di me ululò. Devo aver sorriso. Ora sapevo che uno dei principali ostacoli per raggiungere il mio obiettivo era stato risol...

Il Premio

Il Premio di

"Non dire una parola, bambina” sussurrò, tracciando le sue labbra attraverso l'orecchio, mandandole un brivido lungo la spina dorsale. "Ora toglierò la mano. Il momento in cui decidi di aprire quella tua bella bocca per gridare è il momento in cui il mio coltello va nel tuo fegato, capito?" Lei rabbrividì e annuì contro la sua forte presa. Le tolse la mano dalla bocca e si girò per fronteggiare...