Veramente Amata

Può una donna d'affari realizzata cambiare completamente vita? Può scoprirsi interessata alle donne?

Gli uomini si allontanarono, presumibilmente per lanciare occhiate alle donne. Ce n'erano molte che erano vestite di pelle nera ed un numero imprecisato che sembrava girare per cercare giovani eleggibili per dominare o essere dominati. Osservai divertita mentre Sayra si avvicinava ad una donna in un bar con lunghi capelli neri ed iniziava una conversazione. Non sapevo che Sayra fosse interessata alle donne, ma naturalmente una buona ragione è che non l'ho mai chiesto. Mi appoggiavo ad un tavolo alto con un drink in mano, osservando il paesaggio e pensando a quando sarei uscita con grazia per raggiungere il comfort e la sicurezza della mia camera d'albergo. Sayra e la donna si girarono per andare ad un tavolo con un drink in mano. Fu in quel momento che guardai bene la donna. Non sono mai stata interessata alla donna in modo sessuale, ma questa donna ha immediatamente colpito una corda dentro di me. Era alta, e anche più alta con i suoi tacchi da 15 cm. Aveva una gonna corta di pelle nera e un top aderente che accentuava il suo seno. La parte superiore era stata tagliata a metà, così ho potuto vedere la sua ampia scollatura, anche dall'altra parte della stanza. I suoi lunghi capelli neri erano tagliati a strati sulla sua schiena. Stava tenendo la mano di Sayra mentre sistemavano un tavolo nell'angolo. Mentre camminavano, la donna guardò volutamente nella mia direzione e per un momento ci guardammo l'un l'altra. Ho immediatamente reindirizzato i miei occhi altrove, ma c'era una connessione visiva inconfondibile fatta e archiviata da quella donna. Mi ha fatto venire i brividi lungo la schiena.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Veronique Bertier

La Seduttrice Inaspettata

La Seduttrice Inaspettata di Veronique Bertier

Ero a metà della preparazione del pasto quando, da dietro di me, Romina mi chiese: "Hai bisogno di prendere qualcosa dalla camera da letto? Potrei essere addormentata, altrimenti". Mi voltai e la vidi in piedi, nuda, vicino alla porta della cucina. Preso alla sprovvista, la fissai. Ovviamente si era lavata e aveva i capelli ancora umidi. Vidi la sua grande pancia gonfia ed il suo seno pesante...

Io & Lei

Io & Lei di Veronique Bertier

Indossava solo i pantaloni della tuta, la mia in realtà credo, e una maglietta. Niente reggiseno, era assolutamente senza reggiseno. La sensazione di lei contro il mio corpo era un'illuminazione. Non era mai stato così prima, o non lo so, forse lo era stato e non l'avevo capito coscientemente. Ero acutamente consapevole della sua testa sulla mia spalla e della morbidezza del suo seno che ...

La Gemella

La Gemella di Veronique Bertier

Non poteva davvero accaderle questo. La mente di Clara impose di lottare per scongiurare la sua peggiore paura, nel caso in cui la sua mente non potesse accettarla. La sua grande avventura di vita avrebbe davvero potuto finire in una situazione come questa? Sicuramente era un caso di scambio di identità, intendevano colpire qualcun altro. Nessuno avrebbe avuto motivo di ferirla! Perché mai ...

Nella Notte

Nella Notte di Veronique Bertier

Era buio e freddo. L’inverno non aveva ancora stretto la presa, ma fuori nella notte si sarebbe rimproverato per averlo pensato. Non aveva idea di dove stesse andando e anche se conosceva bene le strade, il buio e il suo umore si univano per rendere il viaggio meno piacevole. E poi la vide. O almeno ha visto la sua macchina in anticipo. Rallentò il furgone chiedendosi che cosa avrebbe potuto ...

Felice E Contenta

Felice E Contenta di Veronique Bertier

Quella era un'idea. Giada aveva partecipato ad un ballo in maschera l'anno precedente e non ci volle molto per rintracciare la maschera veneziana dorata che aveva indossato. La indossò e guardò il suo riflesso nello specchio dell'armadietto dei medicinali. Era sicura di essere irriconoscibile, a patto che si coprisse il tatuaggio sulla spina dorsale, dalla parte sinistra. Ha messo le mani basse...

L'Ultimo Giorno

L'Ultimo Giorno di Veronique Bertier

Fu Gigliola ad aprire la porta, la pelle come seta nonostante l'ora e sembrava infinitamente bella e sexy, se non migliore, come il giorno in cui si erano incontrati la prima volta. Una piccola di un metro e mezzo con seni piccoli e gli occhi più belli del mondo, Gigliola faceva girare la testa ovunque andasse. In effetti, Erasmo ha dovuto ammettere che lei e suo fratello maggiore facevano una ...