L'astrolabio dell'Arsarnnerit

Topias Berg, vecchio archeologo, raccontava che i reduci norreni della guardia imperiale bizantina avevano portato, nelle terre del nord, un astrolabio magico: una macchina per viaggiare nel tempo.
Roni ed Emma, i suoi nipoti, in visita al museo cittadino di Lhon, entrano in contatto fortuitamente con il portentoso meccanismo, che li catapulta all'improvviso nel medioevo scandinavo.
Qui fanno la conoscenza di Saipot, una tartarughina molto speciale, capace di assumere diverse sembianze e protagonista, insieme ai ragazzi, di curiose avventure e fantastici incontri.
Intanto, i genitori di Roni ed Emma si rivolgono alla polizia per denunciare la scomparsa dei figli. Il loro caso viene seguito dall'ispettore Christer, che non conduce indagini da molti anni, e dal giovane agente Olsen, in servizio da appena tre giorni.
I due, come prevedibile, brancolano nel buio ma...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Carmine Sangiovanni

L'Astrolabio dell'Arsarnnerit           : Volume III

L'Astrolabio dell'Arsarnnerit : Volume III di Carmine Sangiovanni

Il fantastico viaggio di Roni ed Emma Berg, alla ricerca del magico 'Astrolabio dell'Arsarnnerit', continua senza sosta anche nel terzo ed ultimo volume della trilogia. Iniziato nella 'Via del Nord' intorno all'anno mille, il cammino dei fratelli Berg si sviluppa nell'ottocentonovanta e toccherà la Svezia e i Paesi Baltici. In quest'ultimo capitolo i due ragazzi norvegesi vivranno nuove ...