Piccoli innocenti segreti

Questo libro è, al tempo stesso, un racconto erotico, un giallo contemporaneo e la sceneggiatura di un film.
Racconta la storia di una giovane ragazza, che attraverso esperienze di vita, raggiunge la piena maturità sessuale e professionale in un modello di famiglia trasgressivo e non convenzionale.
Accanto alle pagine erotiche, nella seconda parte del racconto, si sviluppa una trama a tinte gialle, ispirata dai giorni nostri, con il marcio della politica intrecciata col bieco affarismo.
Questa storia unisce i desideri più profondi di ciascuno di noi: alcuni inconfessabili che riguardano la sfera sessuale e sentimentale, altri più vicini alla vita comune come il desiderio di successo, l’avventura e la famiglia.
Sono caratteri endemici che albergano in ciascun individuo fin dalla sua nascita e lo portano a desiderare di primeggiare sugli altri per soddisfare la voglia di competitività, ma anche ad alimentare desideri e perversioni che rimangono quasi sempre irrealizzati e stazionano nel limbo dei sogni, proprio perché non sono convenzionali, non rispondono ai canoni imposti dalla società in cui viviamo e sono così sconvenienti da impedire perfino di parlarne con le persone più care.

Solo chi riesce a capire cosa è veramente importante e ad affrontare i propri desideri più intimi e nascosti con la naturalezza della normalità è veramente libero, come libera è la protagonista di questa storia: una storia cruda, raccontata con gergo diretto, magari poco elegante e forse anche scurrile, un gergo che sconfina a volte, nella volgarità, ma si identifica con la consuetudine del moderno modo di comunicare, soprattutto di comunicare con se stessi nell’inviolabile intimità del propri pensieri, descrivendo le situazioni più scabrose in modo chiaro ed immediato, senza giri di parole e ipocrisia.
Questo racconto contiene descrizioni minuziosamente esplicite di atti sessuali e comportamenti che la nostra società cataloga come devianze e depravazioni, per questo potrebbe offendere la morale ed il comune senso del pudore. Si rivolge, per tanto, ad un pubblico di lettori adulti, ma ha anche lo scopo di descrivere emozioni forti e stati d’animo, di farle vivere attraverso le parole, e farne comprendere, al termine, una rigida morale ed un sicuro insegnamento.

Leggendo questo racconto si scoprirà che la protagonista della storia è quello che nel profondo, molte donne vorrebbero essere ed è quello che tantissimi uomini vorrebbero nella loro compagna, ma nessuno oserà mai confessarlo all’altra perché il condizionamento morale e civile della società in cui viviamo, ci consente di essere veramente liberi solo nei nostri pensieri o tra le pagine di un libro.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Marco Corrini

Trasgressioni pericolose

Trasgressioni pericolose di Marco Corrini

Attenzione: il romanzo contiene descrizioni di rapporti e scene di sesso espliciti con linguaggi crudi e gergali non adatti ai minori, quindi è rivolto esclusivamente a lettori adulti. Il romanzo racconta la storia di Virginia, una timida e giovane ragazza di Paese, sposatasi troppo presto e prigioniera di una vita piatta, tutta casa e lavoro. Lentamente inizia a farsi strada in lei il lato ...