Il barbiere di Karl Marx morì di stenti

Nel primo decennio del millenovecento, James Hornet, sfogliando il giornale, legge un trafiletto che riporta la notizia del suicidio di Laura Marx, figlia di Karl Marx.
  James Hornet racconta di aver bevuto, una sera, dentro un'osteria con il vecchio Karl Marx.
  Karl Marx ha raccontato a James i drammi e le lotte politiche.
  Trascorso un mese dall'incontro, James decide di andare a cercare Karl Marx. Si inoltra nei sobborghi di Londra, dove scoprirà la verità sull'uomo che si è presentato con il nome di Karl Marx.
  Era il vero Karl Marx?  O era coinvolto nei delitti commessi a Londra?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Salvatore Giannone

La locanda del soldato ferito

La locanda del soldato ferito di Salvatore Giannone Giovane Holden Edizioni

Romanzo intrigante dalle atmosfere visionarie. In un’estate torrida ai confini tra Spagna e Portogallo, un uomo, in bilico tra veglia e sogno, è a caccia del Parolaio Folle con l’unico obiettivo di ucciderlo. Lungo il suo viaggio incontra vari personaggi che hanno storie di delusioni e di sconfitte alle spalle, tutti indistintamente animati dal desiderio di rivalsa verso il Mondo. Le donne ...