Lady Gaga. La seduzione del mostro: Arte, estetica e fashion nell’immaginario videomusicale pop

Star internazionale e brand commerciale che ha costruito un autentico impero finanziario, Stefani Germanotta alias Lady Gaga domina da una decina di anni l’orizzonte della popular culture; ereditata la corona dalla regina Madonna, Gaga ha saputo rinnovare l’immaginario pop, coniugando provocazione e sperimentazione visiva, i linguaggi dell’alta moda e le arti visive. In piena logica postmoderna, androginia e neostoria, post-human e blasfemia, partecipano a una spirale vertiginosa finalizzata ad alimentare il potenziale di seduzione, una seduzione amorale che adotta come tecniche di attrazione l’eccesso e il parossismo visionario più che la dimensione erotica, il morboso e l’anamorfico più che la bellezza, l’alieno e il mostruoso più che il glamour. Come risulta evidente nella sua produzione videomusicale, che come per i servizi fotografici annovera i migliori professionisti e creativi del settore, nella sua ricerca Lady Gaga ha lavorato sempre sulla polarità tesa tra concetti inconciliabili: amore/odio, nascita/morte, naturale/artificiale, umano/inumano. Attraverso l’analisi dei suoi video, facendo riferimento all’outfit, al fashion design e all’apparato estetico complessivo (dalle scenografie alle coreografie, dalle tecniche di ripresa alle ambientazioni), questo importante saggio mette in evidenza come proprio il videoclip musicale, testo postmoderno per eccellenza, si dimostri non solo una delle modalità espressive più efficaci del circuito massmediale contemporaneo, ma soprattutto uno degli ambiti più produttivi di rinnovamento estetico.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Alessandro Alfieri

Vasco, il male: Il trionfo della logica dell'identico

Vasco, il male: Il trionfo della logica dell'identico di Alessandro Alfieri Mimesis Edizioni

Vasco è Vasco, Vasco è un mito e un’icona, impossibile negarlo. Che cosa può fare emergere una trattazione rigorosa e seria rivolta al fenomeno dominante della cultura popolare italiana da oltre 30 anni e alla sua musica? Senza voler fare un attacco sconclusionato e fazioso, Vasco, il Male vuole colmare un vuoto negli studi critico-filosofici, che troppo spesso trascurano l’importanza che ...