E ti vengo a cercare: Omaggio al cantautore Franco Battiato

Compra su Amazon

E ti vengo a cercare: Omaggio al cantautore Franco Battiato
Autore
Paola Scialpi
Pubblicazione
21/09/2018
Categorie
Come tutte le opere d’arte in musica del Maestro Franco Battiato, questa canzone dal titolo “E ti vengo a cercare” spinge verso un’ermeneutica stratificata e densa. Quella più spontanea che viene sin da subito in mente, è il pensare ad un invito al viaggio che l’Artista vuole consegnare alla comunità umana. Quindi non solo un tendere verso l’altro, alla ricerca magari dell’altra metà del cielo, ma soprattutto un vero e proprio percorso intimo e segreto di riconoscimento del Divino che esiste tra gli uomini, proprio perché ogni uomo è fratello all’altro uomo, in quanto unico e sacro e perché proveniente da un’unica fonte e radice Metafisica. Un tendere dunque verso l’altro e verso l’Alto. E da qui parte l’omaggio estetico al Maestro Franco Battiato ad opera dell’artista Paola Scialpi, dal sacro e mistico proprio delle geometrie e armonie danzanti dei dervisci rotanti. Perché è solo la Bellezza del Divino che per l’artista Paola Scialpi deve emergere attraverso le sue opere, dove i testi e i contesti fanno solo da cornice al messaggio. “L'arte di Franco Battiato ha suscitato in me sempre forti emozioni. I testi delle sue canzoni hanno portato alla riflessione incitando ad andare sempre avanti al di sopra delle piccole cose e miserie terrene per portarci a sfere di elevato spessore per diventare sempre migliori, “con più volontà”. Così come accade nella danza sufi dei dervisci da me rappresentati. Loro danzano ruotando, cercando il divino in una sorta di ascesi dove il terreno non ha più spazio di esistere.” (Paola Scialpi)
Franco Battiato ha fatto parlare di sé per la poliedricità di stili che ha realizzato nella sua carriera musicale: dal pop degli anni sessanta, al rock progressivo e all'avanguardia colta nel decennio successivo per poi approfondire la musica leggera e la canzone d'autore. Fra gli altri stili in cui ha manifestato il suo genio, vi sono la musica etnica, quella elettronica e l'opera lirica I suoi testi sono ricchi di rimandi all’esoterismo, alla teoretica filosofica, e alla mistica sufi (in particolare tramite l'influenza di G.I. Gurdjieff) e la meditazione orientale.

Pittrice, artista, attiva dagli inizi degli anni '70 Paola Scialpi ha collezionato più di cinquanta tra mostre e eventi unici in Italia e all’estero tra cui America, Arabia Saudita, America (New York) e Kosovo, comparendo inoltre nelle più prestigiose pubblicazioni d’arte. Hanno scritto di lei Toti Carpentieri, Marina Pizzarelli, Pietro Marino, Antonella Marino, Luciano Caramel.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Paola Scialpi

L'implacabilità dell'oggetto: tracce di quotidianità

L'implacabilità dell'oggetto: tracce di quotidianità di Paola Scialpi

Tracce di quotidianità diventa ora un libro d’arte virtuale, il primo di una lunga serie che rivelerà tutto il potenziale dell’espressività figurativa e creativa dell’artista Paola Scialpi. Questo prima libro d’arte virtuale si avvale di due autorevoli contributi di Lucio Galante ed Eliana Forcignanò. “Non sfuggirà, infatti, all’osservatore che la quotidianità può riguardare la vita di ogni ...