Belsorriso

Belsorriso è un'isola immaginaria, dalla forma inequivocabile e dalle leggi ferree. Una di queste è che i ragazzini che frequentano la scuola di "Sopra il colle" non possono addentrarsi nella zona archeologica. Marcel ha 11 anni e troppa voglia di scoprire cosa c'è dietro quel muro. Dopo la fuga nella zona proibita, rientra con una corsa all'ultimo respiro ad Acquamarina, il Villaggio dove risiede. Ha con sè un libro che condivide con i suoi amici Jack e - soprattutto - Elvis, un ragazzino Dotato Ottimamente ma Vagante Verso Nettuno (Down): solo lui può interpretare quel libro incomprensibile. Quale segreto nasconde l'area archeologica di Belsorriso? Insieme a Luna, inseparabile compagna di classe, Marcel, Jack ed Elvis si troveranno a dover difendere l'isola dal piano del professor Metrik: usare la Sfera delle Meraviglie, una struttura iper-tecnologica, per conquistare e raccogliere in un enorme database tutti i sogni e i desideri. Il libro avrà un ruolo determinante nella resistenza di Belsorriso. E anche il teatro l'avrà. Perché il teatro difende la libertà di immaginazione e regala la più potente delle emozioni. La storia sfiora delicatamente il tema della disabilità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli