Le fonti dei gesuati vol. V a cura di Francesco Rossi: Mistica Teologia del Divino Amore

La Teologia Mystica o MISTICA TEOLOGIA DEL DIVINO AMORE fa parte del CORPUS è tratto dal codice Gianfilippi del sec. XV, cartaceo che contiene la epistola di S. Girolamo alla vergine Eustochio e altri piccoli brani di S. Agostino, collazionato con altro manoscritto veneto del sec. XV e dato in stampa nel 1852, a Verona, da Bartolomeo Sorio P.D.O.. Per quanto riguarda il contenuto essa è un importante testo gesuato perché dovette costituire un punto di riferimento non solo teorico ma anche di pratica spirituale assai importante per i "povari di Cristo", volgarmente chiamati gesuati e non solo per loro dal momento che lo stesso Giovanni Dominici, predicatore del gruppo dei “Caterinati” veneziani, che operava a Venezia insieme a Tommaso Caffarini, raccomandava alle figlie spirituali del Corpus Domini la lettura del volgarizzamento della Theologia Mistica del Cerotosino Ugo da Balma, tradotta da Domenico da Monticchiello. (da I. Gagliardi, I Pauperes Yesuati, p. 333)
Lo stesso Bianco da Siena, il poeta gesuato delle laudi, "Il poeta del candore" - come lo definisce Idilio Dell'Era - mette in rima la mistica Teologia in un suo poemetto, la lauda XXXVI, in una suggestiva composizione poetica di oltre 1500 versi (anche questo poemetto sarà inserito prossimamente nel CORPUS).
Il volgarizzamento di Domenico da Monticchiello è precedente il 1367, come è testimoniato dalle lettere che si scambiarono il B. Giovanni Colombini e Domenico di Monticchiello, nel periodo della traduzione dal latino. (Vedi Le lettere del B. Gio. Colombini nel vol. II de LE FONTI dei gesuati, CORPUS JESUATORUM)
In questa opera vi è un'elevazione mistica attraverso la pratica dell'orazione mentale che è un "levamento". Tale approfondimento mistico è esemplificato dall'orazione del PATER e dell'AVE, nella quale il Pater è offerto come esempio più significativo del mistico colloquio tra lo sposo divino e l'anima sposa.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di CORPUS JESUATORUM

Le fonti dei gesuati vol. IX a cura di Francesco Rossi: VITA DEL BEATO PIETRO PIETRONE monaco cartusiano

Le fonti dei gesuati vol. IX a cura di Francesco Rossi: VITA DEL BEATO PIETRO PIETRONE monaco cartusiano di CORPUS JESUATORUM

Con questo e-book andiamo alle radici di quel fuoco sacro, di quella spiritualità che conquistò il B. Giovanni Colombini nella sua travolgente conversione e i dei gesuati che lo seguirono. In questo e-book è riportata la VITA DEL BEATO PIETRO PIETRONE, il monaco certosino della Certosa di Maggiano, presso Siena, che fu maestro di Giovanni Colombini per circa sette anni, a partire, grosso modo...

Le fonti dei gesuati vol. VIII a cura di Francesco Rossi: IL PRATO SPIRITUALE DEI S.S. PADRI

Le fonti dei gesuati vol. VIII a cura di Francesco Rossi: IL PRATO SPIRITUALE DEI S.S. PADRI di CORPUS JESUATORUM

IL PRATO SPIRITUALE dei SS. Padri, Volgarizzamento di Feo Belcari, è tratto da un'edizione de "La Vita dei SS. Padri" pubblicata da Ottavio Gigli, Roma, tipografia Salviucci, nel 1843, tomo III. L’opera era stata originariamente composta in greco da Giovanni Everato di Alessandria, “che fu ne'tempi di santo Gregorio Papa, avendo visitato li monasteri della Chiesa orientale… “ a consolazione ...

Le fonti dei gesuati vol. VII a cura di Francesco Rossi: EPISTOLA DI S. GIROLAMO A EUSTOCHIO

Le fonti dei gesuati vol. VII a cura di Francesco Rossi: EPISTOLA DI S. GIROLAMO A EUSTOCHIO di CORPUS JESUATORUM

Dopo il volgarizzamento antico de la Vita di S. Girolamo, tratta dalla versione latina di Jacopo da Varagine del XIII sec.(vol. VI del CORPUS JESUATORUM ), abbiamo, in questo volume VII, l'EPISTOLA di S.GIROLAMO A EUSTOCHIO, la santa che apparteneva ad una nobile famiglia romana, che divenne figlia spirituale di S. Girolamo quando partì per la Terra Santa e che si dedicò al lavoro di scrivano...

Le fonti dei gesuati vol. VI a cura di Francesco Rossi: VITA DI SAN GIROLAMO

Le fonti dei gesuati vol. VI a cura di Francesco Rossi: VITA DI SAN GIROLAMO di CORPUS JESUATORUM

Con il CORPUS JESUATORUM VOL. VI andiamo ad esplorare il mondo dei Padri della chiesa. Comincia con il Volgarizzamento della VITA DI SAN GIROLAMO "dottore e confessore magnifico", delle ingiurie che sostenne, con le ammonizioni e con le consolazioni che dava ai suoi frati e della morte e dei miracoli che egli fece. San Girolamo, infatti, il Santo Dottore della Chiesa vissuto fra il IV e il V ...

LE FONTI DEI GESUATI a cura di Francesco Rossi Vol. III: Della vita di alcuni gesuati composta da Feo Belcari

LE FONTI DEI GESUATI a cura di Francesco Rossi Vol. III: Della vita di alcuni gesuati composta da Feo Belcari di CORPUS JESUATORUM

La prima parte, quella che fa la storia,direi quella eroica, del movimento dei gesuati è quella che va dalla morte del B. Giovanni Colombini (1367) e di Francesco Vincenti, suo compagno inseparabile, fino al 1425 circa (data che segna uno spartiacque nella storia della Congregazione), i cui tratti più salienti sono riportati nelle vicende di VITA D'ALCUNI GESUATI di FEO BELCARI. E' questa una ...

Le fonti dei gesuati vol. IV a cura di Francesco Rossi: Vita di frate Egidio composta da Feo Belcari

Le fonti dei gesuati vol. IV a cura di Francesco Rossi: Vita di frate Egidio composta da Feo Belcari di CORPUS JESUATORUM

Dopo la Vita del B. Giovanni Colombini di Feo Belcari (1449) che abbiamo pubblicata, insieme ad altri scritti sulla vita del beato, nel vol. I del CORPUS JESUATORURM e Parte della vita di alcuni gesuati (vol. III del CORPUS ) diamo qui , di Feo Belcari, la vita di Frate Egidio, compagno di S. Francesco. Questo scritto di Feo Belcari, che era rimasto inedito fino all’Ottocento, è stato ...