Lazzaro e la sua amata: Atto unico. Introduzione di Bianca Garavelli. Traduzione di Fabrizio Iodice

«Ma perché, tra tutti gli uomini, proprio io dovevo fare ritorno?». Le parole di Lazzaro risuscitato sono intrise di un profondo rammarico. Il gesto di Gesù che gli ha restituito la vita non lo sollecita alla gratitudine, ma gli impone un amaro rimprovero: ritornare dalla morte significa per Lazzaro rinunciare al più grande amore della sua vita, scoperto e vissuto solo nella foschia dell’aldilà.In questo sconvolgente atto unico, Gibran rovescia una delle più commoventi pagine evangeliche e costringe a riflettere sul rapporto tra l’amore che Lazzaro ha scoperto nell’aldilà e l’«egoismo» di chi ha voluto strapparlo dal sepolcro e da un’insospettabile gioia.Attraverso questo originale cambio di prospettiva, Gibran amoreggia con la propria fine imminente e con la morte, restandone sedotto fino al finale inaspettato.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Kahlil Gibran

Il Profeta: Prefazione di Rupi Kaur

Il Profeta: Prefazione di Rupi Kaur di Kahlil Gibran Tre60

UN CAPOLAVORO DELLA LETTERATURA MONDIALE CHE HA ISPIRATO INTERE GENERAZIONI «Questo libro non è solo per chi ama la poesia. È per chiunque si sia mai chiesto cosa sia la vita. Se cercate una cosa che vi sorregga nei momenti più dolorosi, e che al tempo stesso vi tenga con i piedi per terra in quelli più gioiosi, eccola qui, tra le vostre mani. I testi contenuti in queste pagine diventeranno ...

Ali spezzate

Ali spezzate di Kahlil Gibran Rusconi Libri

È l’unico romanzo breve in prosa di Gibran, e rappresenta un contenuto germinale del suo pensiero sul ruolo maschile e femminile nella società araba, sul peso e sulla consistenza del legame matrimoniale e sul vincolo delle ricchezze e del patrimonio nella scelta del coniuge, senza tralasciare le differenze di ceto.

La voce del cuore

La voce del cuore di Kahlil Gibran Rusconi Libri

Questa antologia raccoglie alcuni dei brani più belli e coinvolgenti di Kahlil Gibran, maestro nell’arte di racchiudere pensieri folgoranti in poche e fresche parole. Durante la sua breve e inquieta esistenza, lo scrittore libanese non smette mai di porsi domande sui labirinti del cuore umano, facendo dei grandi interrogativi della vita il fulcro delle sue riflessioni.

Il profeta. Il giardino del profeta

Il profeta. Il giardino del profeta di Kahlil Gibran Bompiani

Il profeta e Il giardino del profeta sono due capolavori del poeta di origini libanesi Khalil Gibran, qui raccolti in un unico volume. I pensieri di Gibran indicano la strada per una spiritualità vera, individuale e fuori dagli schemi. Scavando nella saggezza tradizionale il poeta recupera le tracce della propria identità culturale e giunge a una forma di sincretismo che libera la ...

Il profeta

Il profeta di Kahlil Gibran RIZZOLI LIBRI

Il capolavoro di Gibran è un poema dedicato alla bellezza del mondo. Raccoglie i pensieri del protagonista, Almustafa, l'eletto, che rispondendo alle domande dei suoi fedeli tocca i temi più importanti della vita: l'amore, l'amicizia, la conoscenza, la morte, Dio. Opera ammaliante dal fascino senza tempo, Il Profeta continua a incantare i lettori con la sua voce sospesa e rarefatta, con la sua ...

Il Profeta (Tradotto)

Il Profeta (Tradotto) di Kahlil Gibran David De Angelis

Il profeta (The Prophet) è una raccolta di poesie di Khalil Gibran pubblicata nel 1923 a New York dall'editore Knopf. Si tratta di una raccolta di poesie in prosa legate da un filo comune narrativo, nel quale si inseriscono tematiche differenti. È strutturata a domande e risposte: per ogni argomento, un personaggio fa una domanda al Profeta, il quale risponde per metafore e analogie con un ...