Asana

Corrado Nardi è un poliziotto brutale e corrotto. Convive da sempre con un malcelato senso di colpa per la morte di sua madre; sfoga così ogni frustrazione insieme al suo collega Raul, altrettanto deluso dalla vita. Alcool, mazzette, giri di prostituzione. Le strade di un’anonima Torino. Dopo aver quasi massacrato di botte un suo collega, Corrado è costretto da suoi superiori ad andare in terapia. È così affidato alle cure della dottoressa Gilli che tenterà di sviscerare il suo antico tormento. Non è la sola. Nel frattempo, infatti, Corrado frequenta una donna dal fascino sinistro, una misteriosa mistress che lo tiene “legato” a sé in un gioco senza via d’uscita: una sorta di sadismo intriso di sensualità e di pratiche orientali. La sua esistenza sembra definitivamente compromessa, schiacciata dai fantasmi di un passato troppo pesante da sopportarsi e dalle tecniche persuasive delle sue “terapeute”. Finché un giorno lo strano rapimento di una ragazza non lo coinvolge in prima persona.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Patrizia Anselmo

Il cavalluccio dalla criniera viola

Il cavalluccio dalla criniera viola di Patrizia Anselmo La Ponga Edizioni

Rossella sospira di nuovo. C’è una scala che parte oltre il camino. I passi di qualcuno scendono svelti, saltellando. La bambina entra in cucina e si blocca di colpo. Mi guarda e si avvicina a Rossella. «E tu sei Gabriella.» dico. Lei guarda la nonna, che la accarezza. «È l’unica cosa bella.» mormora Antonio.