Vendere foto e video online

Vendere foto e video online
Autore
Daniele Carrer
Pubblicazione
08/10/2018
Categorie
Vendendo le mie foto e i miei video ho guadagnato più di 100 mila euro. Per riuscirci, non ho usato i social network o chissà quale tecnica di marketing, ma i microstock: agenzie online che forniscono registi, creatori di siti web, pubblicitari e chiunque sia disposto a pagare per utilizzare contenuti creati da altri.

Da appassionato di fotografia ho viaggiato per l'Europa con la reflex al collo, ripagandomi voli e hotel con le vendite delle mie immagini e dei miei filmati, ma non è stato facile, perché ho dovuto imparare quali soggetti vendevano di più, come descrivere i miei file per farli trovare dai clienti e come organizzare la produzione per essere più efficiente.

Mi sono talmente professionalizzato che alla fine ho potuto mollare il mio lavoro e iniziare a vivere la vita che volevo.

Per provare a vendere foto online non serve nessun investimento: caricare contenuti nei siti di microstock è gratis e l'attrezzatura che si usa è alla portata di tutti da quando le agenzie hanno iniziato ad accettare anche foto e video fatti con lo smartphone. Il grande problema è che bisogna creare quello che i compratori vogliono e purtroppo non è solo una questione tecnica. Se non ci si fa aiutare da chi ha studiato il mercato, non si combina niente di buono.

I guadagni che ho ottenuto dimostrano che io sono proprio quella persona e le spiegazioni che do nel libro faranno la differenza tra guadagnare spiccioli e aggiungere invece un secondo reddito che può migliorare la vita.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Daniele Carrer

Fare il fotografo dopo il virus

Fare il fotografo dopo il virus di Daniele Carrer

Vendere foto e video online

Vendere foto e video online di Daniele Carrer

Vendendo le mie foto e i miei video online ho guadagnato più di 100 mila euro. Per riuscirci, non ho usato i social network o chissà quale tecnica di marketing, ma i microstock: agenzie che forniscono registi, creatori di siti web, pubblicitari e chiunque sia disposto a pagare per utilizzare contenuti creati da altri. Da appassionato di fotografia ho viaggiato per l'Europa con la reflex al ...