Il marito di una mia amica

Ho ceduto con piacere a molte richieste. I miei appetiti stanno raggiungendo un livello tale che sono in grado di soddisfarli con diffamazione.

Posso arrivare ad abusare della fiducia del mio amico. Quindi, nel momento in cui questi pensieri mi invadono..... lo voglio troppo, ma non posso essere il marito del mio migliore amico.... cosa posso fare?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Jessica Lee

Rito di Passaggio

Rito di Passaggio di Jessica Lee Jessica Lee

Era il mio primo lavoro in un salone di benessere..... Avrei dovuto sapere che sarebbe successo qualcosa! Ma beh, quando sei un giovane disperato che cerca lavoro da così tanto tempo, dici SI' subito..... ed è quello che ho fatto io. Questa società in realtà non era affatto come le altre, il personale, il capo e i clienti erano tutti molto tattici..... quello che vi dirò deve ovviamente ...

Totale Esposizione

Totale Esposizione di Jessica Lee Jessica Lee

Così mi tolsi la camicia e la buttai sul mucchio di biancheria sporca e mi ritrovai in un reggiseno con la finestra aperta. Se il vicino di casa dall'altra parte della strada era probabilmente lì in quel momento, avrebbe comunque comprato una buona fetta e immerso gli occhi pieni di invidia nel mio corpo di dea..... L'avevo beccato più volte a fissarmi ma, per quanto fosse felice, non mi ha ...

Una Ragazza Cattiva

Una Ragazza Cattiva di Jessica Lee Jessica Lee

Lì, a letto, vicino al marito che faceva le fusa, scosso da una lunga giornata di duro lavoro, questo caldo, nato durante la sera, non la lasciò. Voleva lottare contro il piacere, come se fosse intriso di divieti, ma alla fine ha ammesso di voler godere, e soprattutto, di goderselo pensando ad una donna. Da quando è arrivata come dipendente in questa ricca famiglia, non aveva mai avuto un tale...

Una Collega TROPPO SEXY

Una Collega TROPPO SEXY di Jessica Lee Jessica Lee

Dopo due drink, mi scusai con i miei colleghi perché avevo ancora del lavoro da fare. Mi ha chiesto di venire con lei perché era curiosa del mio lavoro. Sono stato veloce ad essere d'accordo. Avevo in mente che la notte potrebbe essere più frenetica del previsto. Mentre discutevo delle cose e di altri, cominciai a valutarle con i miei occhi. Piuttosto piccola, al massimo 1m55, carnosa, era ...