… e Melchisedek disse: Shalom aleichem, Salam ‘alayk/kum, Pax Vobis!: ESPERIENZA UMANA ed ESPERIENZA RELIGIOSA (RHA1 Vol. 23)

Quest’opera può essere maggiormente apprezzata da chi ha un senso religioso ancor vivo e una buona conoscenza della bibbia, condizione questa che permette al lettore di fruire il testo in tutta la sua profondità ma che non preclude al lettore che non ha tali caratteristiche di giovarsi comunque della lettura.

Si è scelto di usare come ambientazione del racconto l’Antico Testamento partendo, con il Prologo, proprio da una citazione del Testo Sacro della Genesi al capitolo 20, versetti dal 17 al 20. E’ qui che nella Bibbia appare per la prima volta Melchisedek, Re di Salem, che come il Cristo spezza il pane e versa il vino ed è in virtù di questo che nella tradizione cristiana si è avvicinato il ministero regale e sacerdotale di Cristo investito dalla sua stessa natura divina con il “sacerdozio eterno al modo di Melchisedek”.

Melchisedek è qui un maestro di vita, in linea con la tradizione cristiana, non si scorda delle sue origini ma lancia uno sguardo più ampio sull’Umanità e si fa prossimo ai fratelli del popolo Ebraico e ai fratelli Islamici. Volendo raggruppare le tre grandi religioni monoteistiche già con il saluto - che è titolo dell’opera - si è voluto rivolgere a tutti coloro che nutrono un senso religioso nei confronti della vita e lasciano spazio nella loro esistenza alla presenza di DIO.

Melchisedek, interrogato dai soldati parla dell’amore Paterno e Materno, dei Figli, del rapporto tra Tempo ed Eternità, della Fiducia che si fa Fede, della Natura nella quale siamo immersi riconosciuta come opera delle mani del Signore; si sofferma molto sui piccoli, sui bambini che sanno guardare a questa Natura e all’Uomo con sorpresa e meraviglia, con occhi puri e cuore semplice. Al termine del racconto affronta il tema della sofferenza sfiorando anche la sofferenza degli innocenti arrivando a parlare dell’espiazione, concetto ostico e pratica ancor più sfidante ma al contempo meravigliosa, capace di portare grandi frutti di crescita spirituale.

Vi invito a Leggere questo testo e vi auguro che possa aiutarvi a progredire nel vostro percorso di Vita!

Tramna Tek!

Andrea Canova


Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Andrea Canova

Anteprima provinciale.: Dialogo a morsi e strappi con Aldo Nove

Anteprima provinciale.: Dialogo a morsi e strappi con Aldo Nove di Andrea Canova Compagnia editoriale Aliberti

Anteprima provinciale è un dialogo a distanza con l'Anteprima mondiale di Aldo Nove ma, sopratutto, è fare i conti senza fuga, senza volerne scappare, con una parte della propria storia incastonata, trascinata dentro, la contemporaneità. Nessuna nostalgia ma tanta passione incarnata in diverse “maschere” che hanno aiutato la narrazione a muoversi liberamente nel passato più recente e in quello ...