Le voci dell'acqua

Compra su Amazon

Le voci dell'acqua
Autore
Tiziano Sclavi
Editore
Feltrinelli Editore
Pubblicazione
10/01/2019
Categorie
Le voci dell’acqua è la prima graphic novel di Tiziano Sclavi, il creatore di Dylan Dog, uno dei maestri assoluti del fumetto italiano e mondiale. Un autore di culto per milioni di lettori, che firma, per “Feltrinelli Comics”, un autentico evento editoriale. In quest’opera tornano i sogni e gli incubi, le passioni e le ossessioni dei classici di Sclavi, con un nuovo respiro narrativo.

Stravos, il protagonista, si muove all’interno di una città oscura e inquietante, tormentato da misteriose voci, forse segno della sua pazzia. O forse di una pazzia più grande, collettiva, che contagia tutti i personaggi che circondano Stravos. La soluzione arriverà in un finale sorprendente e spiazzante.

A illustrare la trama originale, sceneggiata da Tiziano Sclavi, è uno dei disegnatori italiani più importanti emersi nell’ultimo decennio, affermatosi anche sulla scena internazionale: Werther Dell’Edera. Le voci dell’acqua è una graphic novel visionaria e avvincente, ironica e commovente, intimista e spettacolare, destinata a lasciare il segno nella storia del fumetto.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Tiziano Sclavi

Dylan Dog. Caccia alle Streghe

Dylan Dog. Caccia alle Streghe di Tiziano Sclavi BAO Publishing

Una delle più significative storie dell'epoca d'oro di Dylan Dog, scritta da un Tiziano Sclavi in stato di grazia all'indomani delle interrogazioni parlamentari di stampo censorio nei confronti del fumetto horror, e disegnata da un virtuoso Piero Dall'Agnol, che regala a questa edizione definitiva BAO anche una copertina inedita dipinta poi da Gigi Cavenago (che firma anche la copertina dell'...

Dylan Dog. Il sorriso dell'oscura signora

Dylan Dog. Il sorriso dell'oscura signora di Tiziano Sclavi BAO Publishing

Nel febbraio del 2000 usciva in edicola il centosessantunesimo albo di Dylan Dog. Lo disegnava Nicola Mari, per la prima volta alle prese con uno stile grafico che sarebbe rapidamente evoluto nel segno per il quale ora il disegnatore ferrarese è famoso in tutto il mondo. Quello che nessuno sapeva però era che Mari aveva disegnato le prime ottanta tavole della storia di Tiziano Sclavi in uno ...