Il Signore dei Draghi

Il Libro primo racconta come il popolo dei Nani, dei Fr?ady e degli Antichi Sapienti chiedono l’aiuto di un giovane " Drago " che ha assunto, le sembianze Umane, per essere salvato dallo sterminio della sua razza, ma non sa di essere un Drago, per compiere un duro viaggio e condurre un Vecchio sapiente, il Mago Ghandal, richiamato nel suo Mondo da una terra di là dal Mare Sconosciuto fino alla terra delle abilissime arciere Fr?ady per decifrare un’antica pergamena.
Il giovane Drago tra le varie vicende e incontri spiacevoli è accompagnato contro la sua volontà nel lungo viaggio tra le Montagne della Luna, cime invalicabili dalle nevi perenni che isolano a Nord il Mondo Conosciuto da una giovane guerriera Fr?ady, che gli salva la vita in diverse occasioni.
La Principessa Aahyra di Lagobellafonte, figlia di Aysha, Signora dei Fr?ady e di Oberhon, Signore degli Antichi Nani.
Nonostante l’inaccessibile e selvaggio territorio che devono attraversare, i vari scontri, e l’incontro con uno dei giganti, figli del cielo e della terra che popolano le impervie montagne, insieme al vecchio Sapiente e a un suo allievo, il vecchio Mago è portato in salvo, nonostante una giovane e malvagia Strega dominata dal Senza Nome che è alle loro calcagna.
Intanto il regno degli Uomini è stato quasi del tutto distrutto dal Senza Nome e dalle sue orde selvagge di orchi e creature delle tenebre e grazie al sacrificio del suo Re, suo figlio il giovane Principe Thèaden riesce a condurre in salvo una parte del suo popolo nella terra degli Antichi Sapienti loro antichi antenati. Dopo varie vicissitudini: l’esodo, l’attraversamento del deserto e lo scontro con un folto gruppo di Nani ribelli e Ghunts (bestie selvagge), le tre razze più evolute che popolano il Mondo Conosciuto s’incontrano e riescono grazie al vecchio Mago a interpretare l’antica pergamena ma si scopre che la profezia non è una…

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli