Tre indizi non fanno una prova

Elvira Grandi, una giovane donna,
bella, colta e con un grande segreto da custodire.

Alberto Grandi, il marito,
un uomo anziano, affascinante, ricco e geloso.

Potito Lanza, un commissario di polizia,
scorbutico, brusco, insensibile,
ma con un gran fiuto investigativo.

Franco Alberti, un avvocato,
bravo, elegante, innamorato della toga,
del mare e della politica.

Un omicidio efferato,
un'indagine difficile e complessa.

Il carcere, le sue mura, i cancelli,
le inferriate, la sofferenza dietro le sbarre e fuori.

Gennaro cuore d'oro,
un criminale detenuto in espiazione pena.

Igor lo slavo,
un feroce rapinatore.

"Tre indizi fanno una prova" diceva Agatha Christie;
per qualcuno è così, per altri, invece, no.

RECENSIONI

“Ho cominciato a leggere il libro e
non sono riuscito a chiuderlo se non dopo essere arrivato alla fine.
Una scrittura pulita, senza fronzoli,
che ti tiene incollato con la curiosità di sapere come andrà a finire.
Da avvocato, mi è sembrato di essere
in tribunale con il collega Alberti,
in commissariato con l’ispettore Lanza,
in carcere con Gennaro e Igor,
per le strade delle città violente con la bella Elvira."

Filippo, avvocato

“Trama avvincente e appassionante,
con un finale davvero imprevedibile.
Molto belli i personaggi,
descritti in maniera completa e interessante.
È un libro che consiglio."

Francesca, insegnante

“Ho letto un altro libro di questo autore,
con protagonista l’avvocato Franco Alberti,
che ritrovo in Tre indizi non fanno una prova.
Bella la trama, i personaggi,
il modo di raccontare la storia.
Da leggere tutto d’un fiato."

Giuseppe, imprenditore

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli